Hotel Quisisana ad Abano Terme: un soggiorno di benessere e relax nel cuore del Veneto

Nell’entroterra veneto, circondata dai Colli Euganei, Abano Terme è una delle principali mete europee per il turismo termale. L’Hotel Quisisiana offre ai suoi ospiti i migliori trattamenti benessere e di medicina termale

Stampa

Abano Terme ha una storia antica: così come tutta la zona delle Terme Euganee, la cittadina sorge su un giacimento vulcanico spento. L’area è conosciuta per le sue acque termali sin dai tempi degli Antichi Romani, come dimostrano moltissime testimonianze di scrittori latini. Lo stesso nome, Abano, inoltre, pare derivi da Aponus, dal greco “à ponos”, che significa “togliere il dolore”.

 

Per secoli dominata dalla Serenissima, a cavallo tra il XVIII e il XIX secolo l’area fu ceduta dai veneziani alla borghesia ebrea padovana. Furono proprio queste famiglie a investire nelle strutture alberghiere e nella ricerca terapeutica, ponendo in tal modo le fondamenta per ciò che ancora oggi è Abano Terme: un tesoro prezioso nel cuore del Veneto.
Fu soprattutto nel secondo dopoguerra che la zona, grazie alle nuove tecnologie, si affermò definitivamente come centro turistico termale a livello europeo.

 

La cittadina fa parte del Parco Regionale dei Colli Euganei, nato per salvaguardare l’ambiente e promuovere le varietà agricole tipiche del territorio. Tra i prodotti locali, infatti, troviamo moltissimi vini, di cui 13 DOC, il miele dei Colli, un pregiatissimo olio d’oliva e numerose varietà fruttifere.

 

L’Hotel Quisisana ad Abano Terme è senza dubbio un luogo perfetto nel quale trascorrere un piacevole soggiorno di relax e tranquillità.

 

La struttura dispone di due piscine comunicanti di acqua termale, di cui una al coperto, con getti idromassaggio, whirpool, cascate cervicali e un percorso giapponese. All’esterno la vasca è circondata da un ampio giardino dove poter prendere il sole, abbronzarsi e rilassarsi in tutta serenità.
Ma il benessere non può prescindere da una sana attività fisica: ogni pomeriggio gli ospiti possono partecipare a una sessione di acquagym con un istruttore qualificato.

 

Accanto alle piscine si trova la zona Spa, con la grotta ai vapori termali, la sauna finlandese e il frigidarium.
Presso la Beauty Farm, la prima nata ad Abano Terme, potrete invece godere di numerosi trattamenti benessere ed estetici, che mescolano medicine tradizionale e orientali.

 

L’Hotel Quisisana Abano è quindi l’ideale chi cerca un soggiorno rilassante e di evasione ma anche per tutti coloro che necessitano di trattamenti terapeutici specializzati. Le proprietà dei fanghi e delle acque termali, infatti, vengono utilizzate da secoli per la cura di moltissime patologie.
Presso il Centro Salute, convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale, è possibile attivare un programma specifico e personalizzato per la cura dei disturbi osteoarticolari (ma non solo), grazie al supporto professionale di un’equipe di medici di altissimo livello.

L’Hotel Quisisana ad Abano Terme riserva una particolare attenzione anche all’aspetto culinario. Il menù del ristorante, a buffet, varia ogni giorno e il pane, così come i dolci, sono di propria produzione.
Ben assortita anche la lista dei vini, di cui ben 13 etichette sono DOC o DOCG. Potrete scegliere quale vino si abbina meglio al vostro pasto con l’aiuto del Maître Giancarlo Salarini.
Per soddisfare al meglio tutte le esigenze degli ospiti, lo staff ha appositamente frequentato corsi specializzati di cucina vegana, offrendo così il miglior servizio anche a chi osserva una dieta priva di alimenti di origine animale.

 

La famiglia Turlon, titolare della struttura, ogni lunedì dedica ai propri ospiti un’elegante serata di gala, che ha inizio con un cocktail e prosegue con una cena gourmet preparata appositamente dallo chef Orlando Del Peschio. A seguire, pianobar nella sala interna o, durante la bella stagione, nel giardino esterno.

 

L’hotel dispone di 91 camere e souites, spaziose e dotate di tutti i comfort. Ognuna è arredata diversamente, proprio per donare la sensazione di soggiornare in un ambiente personale e non standardizzato.

 

L’arredamento, elegante e sofisticato, richiama gli interni dei palazzi rococò, tipici dello stile della nobiltà veneziana settecentesca, e si mescola con elementi ispirati alla più moderna Art Decò.
Ampie Hall, spaziosi salotti, un bar e una saletta ricreativa trasformano anche l’attesa in un momento estremamente piacevole.

Stampa