fbpx

Baite in montagna, capitali europee e Mar Rosso per le vacanze natalizie degli italiani

Stampa

L’Osservatorio della Borsa Internazionale del Turismo svela le prime tendenze sulle mete preferite dagli italiani per le prossime vacanze di Natale.

Gli Italiani sono un popolo di viaggiatori ed anche le vacanze invernali rappresentano un ottimo pretesto per scoprire nuove destinazioni o semplicemente per evadere dalla quotidianità. Non importa che siano al caldo, su una spiaggia bianca con il mare turchese, o al freddo, tra le cime innevate e in SPA dotate di ogni comfort, o in borghi fiabeschi e ricchi di storia. Questa pausa rappresenta un’occasione per trascorrere momenti di svago in famiglia o con gli amici, o semplicemente rilassarsi in attesa della prossima estate.

Montagna

La montagna è sicuramente la meta prediletta dagli italiani, che amano raggiungere prevalentemente le località della Valle d’Aosta e del Trentino Alto Adige. Adatte non solo per chi ama le piste innevate ma per chi preferisce godersi la montagna senza sciare. Per chi non ha una casa di proprietà tra queste splendide montagne, l’offerta ricettiva è numerosa e adatta per tutte le tasche. Alcune strutture hanno già terminato le disponibilità tra Natale e Capodanno a dimostrazione che anche quest’anno la vacanza sulla neve è in auge.

Città d’Arte Italiane

Le città d’arte italiane stanno vivendo un vero e proprio boom. A fianco delle classiche mete che continuano ad occupare i primi posti (Roma, Firenze, Venezia), troviamo Palermo, Napoli, Matera e diverse località della Toscana e dell’Umbria. Scelte non solo per la ricchezza culturale e artistica ma anche gastronomica.

Le Capitali

Le capitali in generale vivono un momento positivo, a partire da quelle europee come Parigi, Londra, Madrid per la loro ricca offerta culturale e artistica; Barcellona, che unisce bellezza del luogo e clima temperato e che piace molto soprattutto agli italiani; Berlino, per la sua contemporaneità oltre alle iniziative per le celebrazioni del trentennale della caduta del muro. Per citarne solo alcune ci sono poi Praga, Budapest e Amsterdam. Tra le capitali extra europee non possono mancare gli USA con New York al primo posto, Dubai ed Abu Dhabi, ma anche Mosca e San Pietroburgo, per chi desidera immergersi in un’atmosfera ricca di  storia nel periodo più caratteristico dell’anno. Il Giappone, al contrario, registra per la prima volta un calo nelle prenotazioni, sebbene sia ancora molto richiesta.

Località di mare

Molti italiani non rinunciano al caldo neanche nel periodo invernale: tra le destinazioni più vicine troviamo l’Egitto con il Mar Rosso con offerte adatte a diversi target. Sharm-el-sheik in particolare è amata dalle famiglie, non solo per il fattore vicinanza ma anche per i costi contenuti. Nel periodo natalizio, inoltre, aumenta la domanda relativa alle crociere sul Nilo. Tra le mete più lontane troviamo le perle dell’Oceano Indiano con le Maldive al primo posto, seguite da Mauritius, Zanzibar e Seychelles. Anche le destinazioni classiche sulle coste del Kenya sono molto richieste, con esperienze di safari nelle belle riserve e nei parchi nazionali del Paese. Le crociere, in particolar modo, stanno vivendo un trend positivo con i Caraibi o comunque mete esotiche.

 

Stampa