Un ottimo sugo per condire la pasta, questo pesto di barbabietola è inusuale nella cucina italiana ma oltre ad essere molto buono è ritenuto dietetico e ricco di vitamine!

Stampa

Nei paesi dell’est la barbabietola è un ingrediente principale, in Italia invece viene usata molto poco e le sue proprietà sono poco conosciute. Questo tubero infatti è ricco di ferro e può contrastare l’anemia, inoltre è poverissimo di calorie quindi adatto ad una dieta, provare per credere!

Pesto di barbabietole

Ingredienti:
50 gr barbabietole
10 ml panna fresca liquida
20 ml olio extravergine di oliva
2 foglie basilico
1 limone
Sale q.b.
10 gr pinoli
1 rametto timo
1 cucchiaio parmigiano reggiano grattugiato

Preparazione:
La preparazione di questa ricetta è molto veloce e non richiede grandi abilità. Dopo aver pelato le barbabietole tagliatele a fette spesse circa 1 cm, vi consigliamo di usare dei guanti per trattare questo ortaggio che rilascia un colore rosso sulle mani.
A questo punto mettete le fette di barbabietola su una teglia ricoperta da carta da forno in modo che non si sovrappongano, salatele e irroratele con un filo d’olio. In seguito aggiungete anche un po’ di timo tritato e cuocetele in forno per 30 minuti a 180°. Una volta cotte lasciatele raffreddare leggermente e poi trasferitele in un mixer e aggiungete il succo di mezzo limone.
Aggiungete anche le foglie di basilico, il parmigiano grattugiato e i pinoli, poi cominciate a frullare aggiungendo anche un po’ d’olio al bisogno. Versate a filo anche la panna fresca fino ad ottenere una crema omogenea di colore rosso.
Il vostro pesto è pronto e lo potete utilizzare per una pasta veloce o per farcire dei crostini per un aperitivo tra amici, una novità che otterrà sicuramente un successone!

Stampa