Adoriamo le minestre, specialmente nelle fredde e umide serate autunnali, momenti ideali per gustarsi una buona zuppetta calda

Stampa

Il clima freddo ci invoglia a prepararci dei piatti che scaldano, come le minestre. Tantissime sono le varianti per preparare un’ottima pietanza calda: dalle vellutate alle zuppe, variando gli ingredienti e il tipo di densità prendono vita delle minestre diverse.
La ricerca di sapori tradizionali ci spinge a preparare una vellutata di porri e patate, piatto saporito che ci scalda il palato e ci porta con la mente in uno chalet di montagna.

Seguite le nostre indicazioni per un’ottima riuscita dei piatto…

Vellutata di porri e patate

Ingredienti:
3 patate di media dimensione
1 kg di porri
1 litro di brodo
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
20 gr di burro
sale e pepe
crostini di pane

Procedimento:
Laviamo i porri ed eliminiamo la prima foglia esterna e la parte terminale più grossa e dura. Tagliamoli a rondelle sottili. Sbucciamo le patate e tagliamole a cubetti.
In una capace casseruola, facciamo sciogliere il burro nell’olio e uniamovi i porri e le patate. Cuociamo per 15 minuti mescolando. Poi versiamovi il brodo caldo. Saliamo e cuociamo per altri 45 minuti. Una volta cotto frulliamo il tutto nel mixer.
Serviamo la nostra vellutata molto calda, accompagnata da crostini di pane tostati, abbondante formaggio grattugiato e un pizzico di pepe.

Buon appetito dalla redazione!

Stampa