In Germania lungo la Strada Romantica, un itinerario suggestivo da Sud a Nord

Stampa

Baviera e Baden-Württemberg visitati attraverso lo spettacolare tour della Romantische Stra?e, per una visita alle più suggestive città della bassa Germania. Qui di seguito tutti i consigli, le indicazioni e le informazioni utili per chi vuole viaggiare lungo la Strada Romantica.

La Strada Romatica o Romantische Straße è uno dei principali itinerari turistici della Germania. Questa strada attraversa da Sud a Nord alcune delle più suggestive cittadine della Baviera e del Baden-Württemberg. Il percorso, lungo 366 km, si snoda dalle montagne dell’Algovia (sud) alle colline della Franconia (nord). Questo spettacolare itinerario ci porta a conoscere le perle della Germania, spingendoci a visitare località decisamente pittoresche, serene e a misura d’uomo.

Le principali tappe della Romantische Straße
Lungo questo favoloso itinerario si incontrano delle cittadine pittoresche che emozionano e conquistano. Ecco, qui di seguito, le tappe della Strada Romantica da Sud a Nord.

Füssen: La cittadina vicina al castello di Neuschwanstein vanta una storia millenaria; meraviglioso il centro storico con splendidi monumenti, ma ancora più suggestiva è la posizione incastonata tra montagne, laghi e colline.
Neuschwanstein: Lo splendido castello è simbolo della Baviera e della Germania nel mondo. Edificato da Ludwig II, il re delle favole, a partire dal 1869 come inno al romanticismo e alle leggende germaniche, fu preso come modello da Walt Disney per il castello della Bella Addormentata.
Hohenschwangau: L’altro castello nei pressi di Füssen risale al 12° secolo quando venne edificato dai cavalieri di Schwangau che si estinsero nel ‘500. Tra il 1832 e il 1836 venne fatto completamente restaurare dall’allora principe ereditario Massimiliano, padre di Ludwig II.
Wieskirche: Importante santuario del 1730, anno in cui due monaci del convento di Steingaden realizzarono, in occasione della processione del Venerdì Santo, una statua in legno raffigurante Cristo flagellato.
Rottenbuch: L’origine del paese risale al 1073, anno di fondazione dell’abbazia dei Canonici Agostiniani dal duca Welf IV von Bayern. La chiesa, fatta erigere da Joseph e Franz Xaver Schmuzer e Matthäus Günther, vanta il titolo di gioiello del rococò bavarese.
Schongau: Al centro di questa pittoresca cittadina spicca la Marienplatz con case tardo gotiche e la parrocchiale di Mariae Himmelfahrt, progettata da Dominikus Zimmermann.

Landsberg am Lech: Landsberg, pittoresca cittadina adagiata sulla riva del fiume Lech e situata all’incrocio della romana Via Claudia con l’antica Via del Sale, conserva una forte impronta medievale.
Augsburg: La città è stata fondata nel 15 a.C. dall’imperatore Augusto lungo la Via Claudia. Centro della riforma protestante, Augusta conosce un notevole sviluppo economico e sociale grazie alla dinastia dei Fugger.
Donauwörth: Questa pittoresca località sorge su una collina alla confluenza del Danubio con il Wörnitz. Da vedere la Reichsstrasse, l’asse del centro storico che congiunge il Rathaus con il palazzo dei Fugger, la parrocchiale Liebfrauenmünster, il museo delle bambole.
Harburg: Suggestivo borgo adagiato lungo il fiume Wörnitz. La principale e più famosa attrazione è il possente Burg, la fortezza che domina la cittadina dalla collina.
Nördlingen: Situata al centro della pianura del Ries, un enorme cratere formatosi milioni di anni fa dalla caduta di un meteorite, è l’unica cittadina tedesca che ha una cinta muraria interamente percorribile.
Dinkelsbühl: Cittadina situata nell’idilliaca valle del fiume Wörnitz. Da vedere la cinta muraria, le ben conservate case a graticcio e la chiesa di St. Georg, punto di partenza della suggestiva visita guidata con il guardiano notturno in costume d’epoca.

Feuchtwangen: Antica sede di un convento dei Benedettini e Città libera dell’Impero, Feuchtwangen nel 1806 è confluita nel Regno di Baviera. Tra le attrazioni principali si segnalano la Marktplatz e la Stiftskirche, la chiesa della Collegiata con l’annesso chiostro romanico.
Rothenburg: Tra le numerose cittadine della Baviera e in particolare della Strada Romantica emerge per bellezza quel gioiello dell’arte medievale che è Rothenburg ob der Tauber: dalla Marktplatz alla Herrngasse, dal Museo criminale al negozio di articoli natalizi Wohlfahrt.
Creglingen: Nella regione del Baden-Württemberg ed è una delle ultime tappe della Strada Romantica. L’attrazione maggiore è la Herrgottskirche che custodisce al suo interno il meraviglioso altare della Madonna realizzato da Tilman Riemenschneider.
Weikersheim: Il castello , ai margini dell’omonima cittadina e a pochi km dalla rinomata stazione termale di Bad Mergentheim, fu voluto da Konrad e Heinrich von Wighartesheim e le prime notizie risalgono al 1156.
Würzburg: La fama della città è dovuta principalmente alla monumentale Residenz, riconosciuta dall’Unesco patrimonio universale dell’arte, all’Università e alla produzione del vino.

Come percorrere la Strada Romantica
Questo particolarissimo itinerario, il cui percorso si estende per ben 366 km da Würzburg a Füssen in Germania, può essere percorso in vari modi. In primo luogo in auto e in moto, soggiornando nelle favolose cittadine per assaporare a pieno lo spirito della Romantische Straße; l’alternativa ecologica per gli appassionati della natura è quella di percorrere la strada seguendole piste ciclabili situate vicino alla strada. Per quanto riguarda, invece, chi desidera muoversi solo con mezzi pubblici è consigliabile l’autobus, dato che non tutte le città sulla Strada Romantica sono raggiungibili in treno: esiste una linea che da aprile a ottobre percorrono l’intero itinerario.

Stampa