Itinerario in Germania in Baden Württemberg, tra vigneti antichi e feste tradizionali

Un viaggio in Germania alla scoperta di vigneti antichi, cantine e cooperative.

Stampa

È sicuramente un itinerario insolito quello che vi proponiamo, ma di grande impatto scenografico, grazie ai fantastici panorami collinari che si possono ammirare e l’eccellenza dei vini frutto di un territorio generoso.
Tappezzata di vigneti, la regione del Baden-Württemberg in Germania è la destinazione perfetta per un’inebriante esperienza sulle orme di Bacco.

Due le regioni vinicole di questo Land, caratterizzato da una ricca offerta culturale, tra folklore, enogastronomia e musica: il Baden – dove i vigneti corrono da nord a sud per 250 miglia / 400 km lungo la sponda orientale del fiume Reno – e il Württemberg, nel circondario di Stoccarda, a vocazione essenzialmente agricola.

Durante tutto l’anno la regione organizza numerosi eventi legati al vino, con grande partecipazione degli abitanti e di migliaia di turisti: degustazioni guidate, passeggiate tra i vigneti, visite alle cantine.
La moderna e vivace Stoccarda, capoluogo del Land sud-occidentale del Baden-Württemberg, dove troviamo anche la sede di Mercedes-Benz e Porsche, è “l’unica città tedesca a poter vantare poderi e vigneti che si protendono fino al centro città, definendone il paesaggio e l’identità”, proseguendo la tradizione millenaria ereditata dai romani.

Per conoscere i lati più golosi della città si possono fare dei percorsi a tema, come il Segway Tour attraverso i vigneti, fino a raggiungere il mausoleo reale del Württemberg, che offre una splendida vista sulla città.
Il tour (2 ore circa) comprende anche la visita al Museo della Viticoltura di Stoccarda, ospitato in una tipica casa a graticcio, la degustazione (2 vini) e una bottiglia d’acqua. (Costo di 75€ a persona).
Per prenotare si può scrivere all’indirizzo: touren@stuttgart-tourist.de; per ulteriori informazioni consultare il sito: www.stuttgart-tourist.de/en/tastystuttgart.

Se ai tour guidati preferite le visite individuali, non resta che passeggiare in città, gustare un bicchiere di vino locale (gli amati rossi Trollinger e Lemberger), oppure concedersi una pausa in una delle tante locande tradizionali (Weinstuben), che servono robusti piatti a base di carne, pasta e patate, espressione della cucina regionale più autentica.
Gli stessi vignaioli, ad esempio, offrono il proprio vino nelle Besenwirtschaften (letteralmente le “locande della scopa”), tipiche di Stoccarda e della regione.

Chi, invece, ha tempo e voglia, può spingersi fuori città percorrendo il Sentiero del Vino, ben segnalato, alla scoperta di colline e paesaggi indimenticabili.
Di sicuro l’evento clou è il tradizionale “Villaggio del vino” (Weindorf), che riunisce i produttori della regione e i tanti amanti del vino provenienti da tutto il mondo.

Dal 29 agosto al 9 settembre le “centralissime Schillerplatz, Kirchstrasse e Marktplatz di Stoccarda si popolano di stand e chalet in legno abbelliti da foglie di vite, e per tutto il periodo è possibile assaggiare le oltre 500 varietà di vini regionali, accompagnati da specialità come i deliziosi ravioli ripieni Maultaschen, gli gnocchetti Spatzle o una Fladlesuppe”.
Spazio anche alle bollicine, perché a Esslingen si produce lo spumante Kessler, il più antico di tutta la Germania. Una visita alle cantine aziendali è anche “l’occasione per scoprire la bella cittadina medievale di Esslingen – a soli 20 minuti di metropolitana urbana dal centro di Stoccarda – con le sue case a graticcio e le mura splendidamente conservate”.

Ma l’esperienza non è compiuta se non facciamo tappa anche a Friburgo, capoluogo del Baden e vicinissima alla Francia, rinomata per le coltivazioni di alta qualità. Grazie al clima mite e a decenni di esperienza, i vini prodotti – Riesling, Chardonnay, Sauvignon Blanc – sono davvero straordinari.
La città, dal 5 al 10 luglio, ospita la celebre Weinfest, che ha luogo sulla scenografica piazza del Duomo, mentre dal 2 al 12 agosto i vini locali sono protagonisti del Freiburger Weinkost, presso la storica Kaufhaus.

 

Dove mangiare

Oasi di pace fra il verde diffuso dei boschi e dei vigneti, il Ristorante Wielandshöhe* è gestito dallo chef Vincent Klink (una stella Michelin dal 1978), famoso per esaltare gli ingredienti locali, rielaborando abilmente i piatti della tradizione sveva.

Atmosfera d’altri tempi e sfarzo caratterizzano le sale del Ristorante Speisemeisterei* presso il Castello Hohenheim, che propone menu a base di carne e pesce.

 

Dove alloggiare

Althoff Hotel Am Schlossgarten, è un hotel internazionale a 5 stelle situato nel parco dei giardini del castello di Stoccarda, vicino alla zona dello shopping e a molte istituzioni culturali.

Le Meridien, affiancato al bellissimo Schlosgarten Park, è un hotel prestigioso che offre un servizio eccellente, 293 confortevoli camere (13 suite), piscina e palestra.

 

Come arrivare in auto

Il Baden-Württemberg è facilmente raggiungibile dall’Italia in auto. Dall’Italia, Stoccarda è raggiungibile in circa 5 ore di viaggio (confine nord), attraverso la A2 e quindi la A81, passando per Zurigo), oppure attraverso la E43, passando per il Liechtenstein e Ulm (in Germania).

Stampa