Lago di Costanza, guida ad una vacanza per gli amanti della natura

La regione del Bodensee offre una quantità infinita di attività all’aria aperta e per chi vuole trascorrere tempo a contatto con la natura

Stampa

Il Lago di Costanza, terzo lago d’Europa si colloca in una regione estremamente varia ed interessante, sia dal punto di vista storico e culturale che anche naturale. Molti sono i paesaggi diversi che la natura offre accomunati dalla vicinanza all’acqua che ne ha decretato il successo come luogo di vacanza anche per gli amanti della natura e della vita all’aria aperta. Scopriamo quali sono le diverse attività e le tante possibilità che il Bodensee (è questo il nome della zona) propone per momenti davvero speciali.

Bicicletta
Se siete degli appassionati di bici, vi è una pista ciclabile ben delimitata, segnalata e curata lunga ben 273 chilometri durante i quali si può ammirare il panorama del lago ma anche dei vigneti, delle dolci colline, dei paesi e dei villaggi con chiese ed edifici d’epoca.

Se invece preferite avventurarvi nell’interno molti sono i sentieri perfetti per la mountain bike e scollinare tra boschi, prati e piccoli agglomerati di case in cui trovare punti di ristoro piacevolissimi.

Vela e attività sull’acqua
Il Lago di Costanza, oltre che essere estremamente pulito e totalmente balneabile, permette molte escursioni con barche a vela. Sia per gite in cui mettersi alla prova come provetti velisti, sia semplicemente per andare ad ammirare il tramonto facendosi portare da uno skipper che vi organizza anche una cena in barca molto romantica ed emozionante.

Esistono anche battelli più grandi che da varie località accompagnano i turisti nei punti più importanti della zona (Costanza, Meersburg, Mainau, Uhldingen, Friedrichshafen e molti altri).

E poi possibilità di canoa, kayak e tutti gli sport legati all’acqua.

Giardini
Moltissimi sono i giardini e gli orti in cui ammirare piante e fiori di ogni tipo. Dal Vogel World ai giardini del castello di Wartegg agli splendidi spazi del castello di Salem, sino all’isola di Reichenau, ma un posto speciale è l’Isola di Mainau, chiamata anche l’Isola dei Fiori, ospita un immenso giardino attorno al castello residenziale. Piante di ogni specie, tra cui agrumi e querce secolari, ma tulipani, rose e dalie offrono uno spettacolo durante la fioritura, unico al mondo, tappeti coloratissimi che rendono il panorama un luogo da fiaba. E poi anche la casa delle farfalle dove centinaia e centinaia di esemplari volano liberi tra piante e fiori e si lasciano ammirare in tutta la loro bellezza. E non è solo in primavera o estate che si rimane incantati da tanta esplosione di colori, ma anche in autunno e in inverno vi sono moltissime occasioni di svago e di intrattenimento per tutti.

Camminata
Se invece preferite le escursioni a piedi non avete che l’imbarazzo della scelta, semplicemente costeggiando il Lago di Costanza o scegliere tra i migliaia di sentieri che tutta la zona offre, dalla parte tedesca, a quella austriaca ed anche quella svizzera. Dalla SeeGang con 53 km di percorso nella parte nord-ovest ma anche le vette dello Pfander in Austria e il Santis in Svizzera che arriva a 2500m. Tutti raggiungibili con cabinovia come anche a Dornbirn ove vi è un punto panoramico sulla valle del Reno per ammirare il panorama di giorno ed anche la sera. Questi luoghi sono poi mete per gli sport invernali.

Stampa