Snorkeling, le isole più belle da vivere sott’acqua

Avete già maschera, boccaglio, pinne… e manca solo la meta? Se amate “nuotare a pelo d’acqua” – snorkeling, in inglese– ecco le isole che non potete assolutamente perdere qualunque esperienza voi abbiate in mare. A differenza del sub, infatti, chiunque può dedicarsi all’osservazione del fondale corallino: non c’è bisogno di grande attrezzatura e ci si possono indossare senza indugi giubbotti di salvataggio che tengono a galla se si ha paura. Parola d’ordine è godersi lo spettacolo in pieno relax.

Stampa

Hawai

La baia di Kealakekua è uno dei posti più belli al mondo e uno dei più popolari per lo snorkeling. Tra gli innumerevoli pesci colorati presenti nella baia: i longnose butterflyfish, i ciottoli di Chaetodon e i tang giallo e oro-anello Acanthuridae. Avvistando delfini che giocano nelle acque e ammirando le rinomate tartarughe marine, inoltre, non mancate di arrivare nei dintorni dell’Hawaii Belt Road e andare a onorare il monumento del Capitano James Cook : il primo navigatore europeo a raggiungere queste isole nel 1778.

Australia

La grande Barriera Corallina, lunga oltre 2.000 km, dichiarata Patrimonio dell’Umanità è la più vasta distesa di coralli vivi al mondo.  Presenta più di 1800 specie di pesci, più di 5000 molluschi differenti e 125 specie di squali.  In particolare è possibile ammirare tartarughe, mante, delfini, dugonghi, pesci pipistrello, pesci angelo e pesci pagliacci.

Indonesia, Isola di Bunaken

Il parco marino di Bunaken comprende cinque isole: Bunaken, Manado Tua, Menahage, Nine e Siladen. In tutto il parco è possibile ammirare circa 70 tipi di corallo. Rifatevi gli occhi su 91 tipi di pesci tra i quali il noto locale di pesce cavallo gusimi (Hippocampus) , l’OCI bianco (Seriola rivoliana), giallo-tailed lolosi (Lutjanus Kàémìr) , goropa (spilotoceps Ephinephelus e Pseudanthias hypselosoma) , ILA Gasi (Scolopsis bilineatus) e altri. La zona è conosciuta dai turisti ma frequentata soprattutto dagli abitanti della zona.

Spagna

L’arcipelago delle Isole Medas è formato da alcuni isolotti e dalle sette isole: Meda Gran, Meda Petita, Medallot, Cavall Bernat, Ferrenelles, Tascó Gros e Tascó Petit. È il luogo migliore della Catalogna per praticare lo snorkeling poichè permette di immergersi praticamente con qualsiasi condizione climatica. Il fondo marino è meraviglioso: coralli, granchi, stelle marine, alghe, pareti di poseidonia e pesci originali.

Caraibi, Isole Cayman

Le tre isole dell’arcipelago Grand Cayman, Cayman Brac e Little Cayman. Questo arcipelago ha un meraviglioso fondo marino, non molto conosciuto ancora come destinazione turistica. Le isole Cayman potrebbero essere il sogno di chiunque: dei sub, grazie alle loro acque trasparenti, alle rovine sottomarine e ad una gran fauna acquatica, ma anche delle famiglie e delle coppie di innamorati in cerca di romanticismo: Le migliori spiagge sono Seven Miles (la più famosa e divertente), Heritage (solitaria e naturale), Rum Point (tranquilla e circondata da pini e palme) e Kaibo (con bar e musica jazz dal vivo).

Sicilia

Grazie all’origine vulcanica, l’isola di Ustica è un luogo ideale per immergersi e per fare snorkeling. Le sue acque immacolate e trasparenti sono solo una delle sue tante attrattive. Si raccomanda di esplorare la Grotta Azzurra, la Grotta Verde e la Grotta delle Barche. Inoltre, sott’acqua ci sono delle specie di sentieri sottomarini segnalati che permettono di muoversi facilmente senza perdersi.

Stampa