Le più belle terme in Lombardia, ecco dove si trovano

Stampa

Riscoprire la Lombardia come terra di terme ricche di benefici è un’avventura che regala emozioni, oltre che soddisfazione. Cercando il trattamento migliore per il proprio benessere si esplora con altri occhi una regione davvero eccezionale.

Non tutti pensano alla Lombardia come a una regione “termale”, dove si possono trovare stabilimenti e località termali, luoghi in cui prenotare soggiorni rigeneranti e rilassanti. La figura di questo territorio viene dominata da Milano e dalle località sui laghi, immaginando passeggiate per musei, eventi glamour oppure escursioni in montagna. Tutto questo esiste e fa della Lombardia una terra da scoprire sempre più, e da amare. Ma aggiungete anche il turismo termale, perché qui le terme ci sono. Funzionano da secoli. E sono in grado di offrire pacchetti benessere di tutto rispetto. Basta andare a scoprirle, insieme a quel che le circonda. Per chi vuole trascorrere un week end rilassante ecco dove si trovano i migliori centri termali in Lombardia.

Le terme in Lombardia

Buona parte delle sorgenti termali naturali della Lombardia si trova a ridosso dei laghi e dei bellissimi paesaggi alpini. Qui, un antichissimo ricordo vulcanico porta in superficie acque anche molto calde (70°C quelle di Sirmione, ad esempio) e ricche di minerali che donano beneficio al corpo, fuori e dentro.

Alcune sorgenti sono più famose per l’imbottigliamento delle acque minerali, che sgorgano a temperature più fredde ma arricchite da un lungo viaggio tra rocce sotterranee. Sono quelle acque che si bevono per depurare intestino, fegato e cellule della pelle. O si trasformano in vapori per sanare le vie respiratorie. Tutto questo si integra ad altri stabilimenti termali dove le acque sono scaldate artificialmente e a una rete di servizi efficienti che rendono i percorsi termali lombardi mete molto ambite per turisti italiani ma anche nord europei. Anche qui, tra l’altro, le antiche sorgenti sono state valorizzate durante l’epoca asburgica, quando i nobili tedeschi venivano qui “al sud” a curare i propri malanni.

La provincia con più centri termali (ben 5) è Brescia. Seguono Bergamo e Pavia con tre centri importanti ciascuna. Due stabilimenti termali si trovano nella provincia di Sondrio e perfino Milano città vanta delle terme di tutto rispetto.

Le terme più belle della Lombardia

Dove si trovano le terme più belle della Lombardia?

Le Terme di Sirmione (in provincia di Brescia) sono certamente le più conosciute. Più che per le acque, che sono comunque molto salutari, per il contesto in cui si trovano. Questa cittadina, con la sua fortezza “allagata” affacciata sul Garda, è anche un luogo ricco di scoperte interessanti. Monumenti medievali, chiese e siti rupestri creano numerosi itinerari nei dintorni delle terme. Terme che sgorgano dal fondo del lago di Garda e le cui acque molto calde sono state convogliate verso gli stabilimenti nel XIX secolo. Qui si possono fare trattamenti di bagni, fanghi, inalazioni, ma anche massaggi, sport e altri pacchetti benessere per grandi e piccoli. Per gli alloggi presso le terme il SITO UFFICIALE fornisce accessi diretti per le prenotazioni e anche informazioni utili sui contatti per gli stabilimenti.

Restando in provincia di Brescia, ecco gli stabilimenti termali di Boario. Risalenti al XIX secolo, videro tra i propri clienti importanti anche Alessandro Manzoni. Le acque di Boario sono note soprattutto per l’imbottigliamento e per i benefici interni che regalano al corpo. Ma presso gli stabilimenti si eseguono anche inalazioni, fangoterapia e balneoterapie, oltre a massaggi e attività sportive. Si può alloggiare presso le terme stesse e prenotare i trattamenti contattando info@termediboario.it (o telefonando a 036/4525011 ).

Incastonate tra le più belle cime alpine, il Parco dello Stelvio, le Terme di Bormio (Sondrio) sono tra le più rinomate della Lombardia. Le acque sgorgano tra 37 e 40 gradi di temperatura e vengono utilizzate per trattamenti fisioterapici e rilassanti. In particolare le terme di Bormio sono molto efficaci per malattie della pelle, delle ossa e delle patologie respiratorie. I contatti sono info@bormioterme.it (tel. 034/2901325). Si può alloggiare presso l’hotel delle Terme o presso strutture come Sottovento Luxury, Hotel San Vitale, Casa Reit.

San Pellegrino Terme (Bergamo)  sorge tra colline verdi con lo sfondo delle Alpi, centro di numerosi itinerari naturalistici ma anche culturali con chiese quattrocentesche, architetture classiche ed elementi barocchi.  Famose per le acque minerali da bere, queste terme offrono trattamenti benessere per tutto il corpo. Il sito ufficiale fornisce sia i contatti utili per prenotare che le indicazioni sugli hotel in cui dormire.

In provincia di Pavia sono conosciute e molto frequentate le terme di Miradolo. Grazie a quattro fonti di acque salso-bromoiodiche gli stabilimenti operano trattamenti di salute e relax associati a percorsi sportivi e rigeneranti. A pochi chilometri dalle bellezze di Pavia, queste terme offrono un efficientissimo hotel per i visitatori. Altri alloggi nei dintorni sono Hotel San Giorgio Le Colline, San Bruno Agriturismo, Antica Cascina. 

Le altre terme lombarde

Oltre alle terme più famose, la Lombardia offre in quasi tutte le sue province centri termali più piccoli ma non meno efficaci per risolvere diversi problemi di salute o di benessere mentale.

Le terme della provincia di Brescia sono anche quelle di Angolo, Ome e Vallio. Le Terme di Angolo sono ottime per i problemi della pelle e delle articolazioni e si associano a percorsi sportivi, anche invernali (data la vicinanza alle stazioni sciistiche di Val Camonica). Le Terme Franciacorta di Ome  usano sorgenti calde per il trattamento di problemi circolatori, motori e sono ottime per l’apparato digerente. Contatti allo 030/652622. Alle Terme di Vallio si va per curare problemi all’apparato digerente o per patologie respiratorie, ricavandone benefici duraturi. Splendidi itinerari sul posto comprendono anche l’orto botanico annesso allo stabilimento.

In provincia di Bergamo tra gli stabilimenti più famosi troviamo le terme di Trescore Balneario (telefono 035/4255511) efficacissime per problemi di pelle, circolazione sanguigna, articolazioni. Trattamenti estetici e curativi per la pelle sono invece la specialità delle terme di Sant’Omobono a Imagna. Nelle vicinanze uno spettacolare santuario scavato dentro una grotta e diverse cave carsiche in cui fare percorsi speleologici. Contatti: 035/851114.

Pavia è la provincia che ospita un altro stabilimento termale importante, Salice Terme. Le acque sulfuree convogliate in moderne strutture servono a curare problemi legati a ossa e articolazioni, a patologie respiratorie, con un occhio particolare alle cure pediatriche. Qui si effettuano anche trattamenti delicati all’apparato genitale. Contatti allo  038/393046. Le terme di Rivanazzano sono ideali, invece, per recuperare benessere a livello muscolare e articolare perché associano ai bagni e ai fanghi anche massaggi e terapie sportive (telefono 038/391250).

Se siete a Sondrio, regalatevi una cura termale ai Bagni del Masino, situati nel cuore di una vallata ricca di boschi e particolarmente indicati per i problemi ginecologici. I contatti sono al telefono 034/2641010. Se però non volete spostarvi dal capoluogo Milano, convinti che il meglio della Lombardia sia nel cuore di questa grande città, regalatevi ugualmente un relax termale. Le Terme di Porta Romana offrono diversi trattamenti e servizi ideali per sentirsi “coccolati” in ogni momento.

Stampa