Il Mar Morto in Giordania è una grande SPA naturale dove concedersi qualche giorno dedicato al relax e benessere grazie alle proprietà benefiche delle sue acque e dei suoi fanghi.

Stampa
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone

Se avete in programma un viaggio nella bellissima terra di Giordania non dimenticatevi di prevedere nel vostro itinerario una sosta di qualche giorno sul Mar Morto. È uno dei posti più insoliti al mondo, una spa naturale dove ci si può concedere momenti di relax e con grandissimi benefici per il corpo.

Il Mar Morto è un grande lago salato ai confini tra Israele e Giordania, che si estende per una lunghezza di 80 km ed è ampio 15 km. È incastonato in una profonda depressione e si trova nel punto più basso della Terra a ben 418 m sotto il livello del mare. La concentrazione salina delle sue acque supera di quattro volte quella del Mar Mediterraneo e può raggiungere una punte del 30% . Proprio a causa dell’alta salinità in queste acque è facilissimo restare a galla, alcuni scattano foto divertenti mentre leggono il giornale galleggiando comodamente sulle acque nuotando a dorso.

Le proprietà benefiche delle acque del Mar Morto e dei suoi fanghi ricchi di sali minerali – in particolare i solfati – sono note sin dall’antichità e si dice che anche la bellissima Cleopatra li usasse per produrre cosmetici con cui rendere la pelle del proprio corpo più vellutata.

Oggi molte persone trascorrono un periodo di soggiorno presso il Mar Morto, dove la temperatura media annuale è di circa 32 °C e con circa 300 giorni di sole all’anno. Nella zona a nord si trovano molti centri balneari ed hotel di lusso e confortevoli – dove si possono godere momenti di relax terapeutico al sole, strofinandosi il corpo con il sale facendo un peeling naturale per il ringiovanimento della pelle e cospargendo viso e corpo con il benefico fango nero, che ha anche notevoli proprietà curative per problemi legati alle malattie della pelle e dell’artrite.

Il lago salato del Mar Morto è circondato da un paesaggio suggestivo, con le catene montuose a est e le dolci colline di Gerusalemme a ovest. Ci sono molti luoghi interessanti nei pressi da visitare, siti archeologici e spirituali, poiché in passato questa zona ha visto nascere diverse città bibliche come Sodoma, Gomorra, Adman, Zebouin e Zoar.

Il Mar Morto si raggiunge facilmente dalla capitale Amman seguendo le indicazioni, in meno di un’ora di automobile.
Essendo la temperatura mite tutto l’anno e la piovosità molto scarsa, ogni stagione è valida per una sosta di benessere per corpo e spirito.

Un hotel molto valido che abbiamo avuto l’opportunità di provare durante il nostro soggiorno in Giordania, e che mi sento di consigliare per la bontà della struttura con enorme piscina ed ottima cucina è il Crown Plaza Dead Sea Hotel.

Stampa
x