fbpx

Dormire al lago di Iseo: storia e lusso dell’Hotel Araba Fenice

Stampa

L’hotel riceve i propri ospiti da primavera ad autunno, per una vacanza ed un soggiorno immersi nella natura, nell’arte e nella storia

Hotel Araba Fenice è un luogo ricco di fascino, lusso e storia. Nasce nel 1841, al tempo dell’Impero Austroungarico, dal ’59 diventa italiana, anche sede di incontri politici storici, ad oggi fa parte del gruppo Dimore D’Epoca, la catena italiana di maggiore prestigio per quanto riguarda le strutture ricettive, oltre agli hotel “pet friendly” e “bike friendly“.

L’ambiente ottocentesco è perfetto per una vacanza o un weekend di relax durante tutto l’anno grazie alla vista mozzafiato sul lago direttamente dalle camere e dalla piscina panoramica o dal ristorante Bella Iseo, con piatti tipici della cucina del territorio.
Una volta arrivati alla struttura alberghiera, via acqua ormeggiando direttamente al pontile dell’hotel o via terra, si può decidere se rilassarsi osservando il lago, o fare un’escursione in bici o a piedi, oppure ancora visitare i dintorni, tra borghi caratteristici, le terre di Franciacorta, Parchi e Riserve naturali.

Il lago d’Iseo è stato sfondo dell’opera mondiale dell’artista bulgaro Christo e la moglie Jeanne Claude “The floating Piers“. Nel 2016 dal 18 giugno al 3 luglio, il Lago di Iseo, tra Montisola, Sulzano, e l’Isola di San Paolo fu protagonista di un’installazione formata da una rete di pontili galleggianti, ed era possibile camminare per un totale di 1,5 chilometri sopra l’opera d’arte stessa, avendo la sensazione di “camminare sull’acqua”.
In occasione di questo evento è stata creata una suite Floating Suite Spa, l’unica ad essere con zona relax e spa privata con sauna e idromassaggio di coppia, doccia cromoterapica e vista a 360° sul lago d’Iseo.
Ma soprattutto è possibile “rivivere” in parte questa esperienza, grazie a uno dei cubi galleggianti utilizzati per l’opera come comodino o il tessuto giallo brillante della passerella per ricoprire la porta della stanza.

 

www.arabafenicehotel.it

Stampa