fbpx
Stampa

I canederli, o dal tedesco knödel, sono un piatto tipico di Germania, Austria e anche dell’Alto Adige, e si possono preparare in molte varianti diverse e servirli in brodo o leggermente conditi.

Una ricetta tirolese molto facile da preparare ma non così diffusa in tutto il resto dell’Italia, i canederli sono fatti con ingredienti molto semplici da reperire in casa e sono un piatto molto sostanzioso. L’ideale per queste giornate invernali fredde, dove si preferisce assaporare pasti caldi e nutrienti.

Canederli vegetariani

Ingredienti:

  • 500 gr pane raffermo
  • 1 cipolla
  • 1 porro
  • Brodo vegetale q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 100 gr parmigiano grattugiato
  • 1 uovo
  • Qualche foglia di salvia
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Burro q.b.

Preparazione:

Per prima cosa spezzettate in maniera grossolana il pane raffermo e mettetelo in una terrina abbastanza capiente. Successivamente tritate finemente il porro e la cipolla e aggiungetelo al composto.
Bagnate il tutto con del brodo vegetale tiepido, in modo da ammorbidire il pane ma non inzupparlo troppo. Il composto dovrà avere una consistenza maneggiabile in modo da poter formare i canederli. Tritate il prezzemolo e aggiungetelo al composto, assieme a una grattugiata di noce moscata e al parmigiano. Mescolate ancora e infine aggiungete un uovo sbattuto. Una volta ottenuto il composto desiderato, formate delle palle di circa 5 cm di diametro, poi fatele cuocere per 10 minuti in acqua bollente salata.
Nel frattempo fate sciogliere del burro con qualche foglia di salvia in una padella, e una volta scolati i canederli fateli saltare per qualche minuto con questa salsa. Un piatto della tradizione bavarese direttamente sulle vostre tavole, in poche e semplici mosse!

Stampa