Stampa

Un tempio termale dove tecnologia e Medicina Naturale ed Ayurvedica si fondono in un’unica armonia

Immerse nel verde del Parco Acqua Santa di Terme di Chianciano le splendide Terme Sensoriali accolgono visitatori da tutto il mondo, in un luogo dove l’unico obbligo è rilassarsi e recuperare le energie indispensabili per il benessere personale.

L’idea nasce dall’unione dell’alta tecnologia con la Medicina Naturale ed Ayurvedica per donare relax e ristoro: la ricerca parte dalla stessa bioedilizia con cui è stato costruito l’edificio, gli ambienti architettonici sono in sintonia con l’essere umano che li abita, un particolare fondamentale che contribuisce a creare l’atmosfera limpida e rigenerante.

La filosofia delle terme sensoriali è talmente semplice da apparire geniale, gli ambienti sono suddivisi in base ai 5 elementi che secondo la filosofia Ayurvedica, o Scienza della Vita, sono alla base del cosmo e dell’essere umano.
L’ambiente ha un unico meraviglioso obiettivo, liberare la mente dallo stress quotidiano e permettere al corpo di rilassarsi per vivere in armonia con tutti i nostri, indispensabili, sensi.

I trattamenti classici, bagni, fanghi, si fondono insieme ai principi delle filosofie orientali nella visione olistica del benessere individuale secondo la quale le piacevoli e molteplici esperienze sensoriali vengono interpretate in chiave di riequilibrio energetico e dei chakra.
Etere, Aria, Fuoco, Acqua e Terra, i Cinque Elementi alla base delle Terme Sensoriali vogliono aiutare l’individuo a ritrovare il suo giusto equilibrio.

Quattro i percorsi, depurativo, per disintossicare il corpo e la mente, riequilibrante, armonizza il corpo, la mente e lo spirito, energizzante, consigliato per chi soffre d’ansia e di stanchezza psico fisica, rilassante, ottimo per chi ha fatto dello stress il suo chiodo fisso…

Si parte dall’Acqua passeggiando sui ciottoli di fiume, docce emozionali con olii, luci e colori, idromassaggi e vasche dove la musica viene diffusa sott’acqua. Poi si raggiunge il Fuoco, bagno turco alternato da nebbia fredda.
Dopo l’Acqua ed il Fuoco, lungo il percorso si incontrano Aria ed Etere: nelle stanze dell’aromaterapia si sceglie se energizzarsi o rilassarsi, nella stanza della cromoterapia dei chakra e musicoterapia si è avvolti da musiche e colori.
Infine la Terra, l’ospite si cosparge di fango e la pelle elimina le tossine,  si esce rigenerati, pronti per l’esperienza della piramide, realizzata secondo le proporzioni di quella di Cheope, un accumulatore di energia che, secondo varie teorie, può essere un coadiuvante nella cura di disturbi quali insonnia, stati d’ansia e altro.

Ovviamente i percorsi si possono scegliere come i trattamenti, a seconda delle esigenze del momento; il Centro Benessere del piano superiore completa l’esperienza con trattamenti all’avanguardia per la cura del corpo, dal massaggio endodermico ai trattamenti ad ultrasuoni ed elettroporazione, oltre ai trattamenti delle discipline orientali quali Shiatzu, massaggio ayurvedico Abyangam e Pindasweda, riflessologia e altro.

Buon relax!

Stampa