Carciofi alla romana

Un contorno tipico della capitale, un ortaggio che in questa stagione non deve mancare sulle tavole di tutti gli italiani grazie alle sue numerose proprietà? e al suo gusto indimenticabile!

Stampa

I carciofi sono un ortaggio primaverile molto ricchi di fibre, che vengono spesso consigliati durante le diete per le loro proprietà diuretiche, sazianti e anticolesterolo. Oggi vi proponiamo una ricetta classica del Lazio, per preparare un contorno gustoso senza troppi fronzoli.

Carciofi alla romana Ingredienti:

  • 4 carciofi
  • 1 limone
  • Olio extravergine q.b.
  • 50 gr pangrattato
  • 1 rametto prezzemolo
  • 1 spicchio aglio
  • 1 rametto menta
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione:

Per prima cosa è necessario pulire i carciofi, è un lavoro laborioso e non molto semplice, ma ne varrà sicuramente la pena. Rimuovete le foglie esterne più spesse, le punte e la barba interna, poi togliete il gambo in eccesso. Una volta puliti, dovranno rimanervi solo i cuori dei carciofi, la parte più morbida e gustosa degli stessi. A questo punto trasferite i carciofi in una bacinella di acqua acidulata con del limone, per fare in modo che non anneriscano, e procedete a creare il ripieno. Tritate finemente la menta, il prezzemolo e l’aglio, poi trasferiteli in una terrina. Aggiungete anche il pangrattato e 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, infine aggiustate di sale e pepe e mescolate bene tutti gli ingredienti. Quando il composto sarà abbastanza denso e compatto farcite ogni carciofo aiutandovi con un cucchiaio. In una pentola dai bordi alti fate scaldare un filo di olio evo, poi adagiate i carciofi capovolti e aggiungete un bicchiere di acqua. Lasciate cuocere per circa 30 minuti aggiungendo acqua al bisogno, poi serviteli caldi accompagnandoli al secondo che più preferite. Che siate romani o meno, amerete questo piatto e lo potrete cucinare in tutta Italia!

Stampa