fbpx
Stampa

Una ricetta veneta per un Natale da ricordare. Facile ma non veloce, questa ricetta è ideale per le feste che stanno arrivando all’insegna del freddo invernale

I cannelloni ripieni sono ottimi se serviti come antipasto o come parte di un bis di primi. La ricetta è facile, ma come tutte le cose buone ha bisogno di tempo per la preparazione.

I cannelloni di polenta e ragù sono perfetti per gli amanti delle tradizioni nordiche e per coloro che non le hanno mai provate. La polenta non è solo un contorno, in questo caso ve la presentiamo come primo di Natale o Capodanno.

Cosa vi serve

  • 3 dl di latte
  • 150 g di pancetta affumicata
  • 500 g di polpa di manzo macinata
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • burro q.b.
  • un rametto di rosmarino
  • 1 dl di panna fresca
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 400 g di pomodori pelati
  • parmigiano reggiano q.b.
  • olio extra vergine d’oliva q.b.
  • 250 g di farina di mais per polenta
  • sale e pepe q.b.
  • carta da forno
  • pirofila di vetro
  • mixer

Preparazione

1° step: il ragù

Lavate, spuntate e spellate la carota e preparate per essere usati il sedano e la cipolla. In un pentolino con dell’acqua, sciogliete un dado di brodo vegetale e lasciatelo sulla fiamma mentre cucinate il ragù.

Tritate le verdure e la pancetta affumicata al mixer e fatele soffriggere dolcemente nella casseruola con 30 gr di burro e un filo di olio per circa 20 minuti a fiamma bassa.
Bagnate di tanto in tanto le verdure con il brodo caldo.

Unite la carne macinata e il rosmarino (non spezzettatelo). Rosolate a fuoco medio per circa 15 minuti. Spruzzate il vino bianco sul tutto e lasciatelo evaporare. Un pizzico di sale e di pepe quanto basta e abbassate la fiamma.

Spezzettate i pomodori pelati e aggiungeteli al tutto.
Cuocete il ragù con coperchio e a fiamma molto bassa per almeno 2 ore, ricordatevi di mescolare di tanto in tanto.

2° step: la polenta con il latte

Cuocete la polenta e mettetela tiepida su un foglio di carta da forno. Livellatela fino ad ottenere una sfoglia di circa 1/2 cm di spessore e copritela con un altro foglio di carta forno. Lasciatela intiepidire un altro po’. Aspettate che il ragù sia pronto.

Togliete il foglio di carta da forno e tagliate la polenta in quadrati di circa 10 cm di lato.
Preriscaldate il forno a 180° modalità normale. Con un cucchiaino suddividete il ragù tiepido al centro dei quadrati di polenta e arrotolateli aiutandovi con la carta da forno.

Sporcate di burro una pirofila e appoggiateci sopra i cannelloni che avete appena creato. In un pentolino riscaldate la panna prima a fiamma media e poi ridotta a fiamma bassa.

Ricoprite la superficie dei cannelloni con la panna tiepida e spolverizzate con il formaggio grana grattugiato.
Cuocete in forno i cannelloni per circa 20-25 minuti a 180°. Impiattate e servite.

Consiglio

Se riempite i quadrati di polenta con troppo ragù, vi sarà molto difficile chiuderli per creare i cannelloni. Se cercate un alleato, rivolgetevi agli stuzzicadenti. Ricordatevi di toglierli prima di servire i vostri cannelloni di polenta e ragù…e buon appetito!

 

Stampa