fbpx

Pesto alla genovese: i segreti per un’ottima riuscita

Stampa

Il pesto alla genovese è un condimento per la pasta tipico della Liguria, e ognuno lo fa a modo suo, noi ve lo proponiamo nel modo più tradizionale possibile!

Il pesto alla genovese è una salsa conosciuta in tutto il mondo, oltremare la utilizzano anche per condire panini, pizze e quant’altro, ma noi lo preferiamo semplice e usata per condire un bel piatto di pasta, l’ideale sarebbero delle trofie o delle linguine, ma anche la semplicità dei fusilli e delle pennette esalterà il sapore del pesto fatto in casa.

Pesto alla genovese

Ingredienti:

  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 gr basilico fresco in foglie
  • Sale grosso q.b.
  • 70 gr parmigiano grattugiato
  • 100 ml olio extravergine di oliva
  • 15 gr pinoli
  • 30 gr pecorino

Preparazione:

L’ideale per fare un pesto fatto in casa è quella di armarsi di mortaio e molto olio di gomito, per chi non ha il mortaio l’alternativa è un robot da cucina, ma vi assicuriamo che il risultato non è lo stesso. Cominciamo con il pulire bene le foglie di basilico con un panno, è bene non lavarle sotto l’acqua perché altrimenti si andrebbe ad ossidare il colore e il sapore diventerebbe più amarognolo. A questo punto mettiamo nel mortaio uno spicchio d’aglio tagliato in pezzetti più piccoli, ovviamente la presenza dell’aglio è soggettiva, nella ricetta tradizionale è presente, ma se non lo tollerate potrete anche farne a meno.

Schiacciamo l’aglio nel mortaio assieme a qualche grano di sale grosso (ne basta un pizzico). Quando l’aglio sarà ridotto in crema aggiungete le foglie di basilico con un altro pizzico di sale e schiacciatele contro le pareti del mortaio. Quando le foglie rilasceranno il loro liquido aggiungete i pinoli e continuate a pestare. Successivamente aggiungete il parmigiano e il pecorino grattugiati continuando a mescolare e per ultimo versate a filo l’olio extravergine fino a raggiungere la cremosità desiderata. È importante che tutti gli ingredienti vengano messi nell’ordine che vi abbiamo indicato. In pochi passi avete preparato in casa un sugo per la pasta fresco e salutare, e voi come lo fate?

Stampa