Cosa vedere, cosa fare e dove mangiare durante una gita al Lago di Como: tutte le info utili per vivere al meglio questa perla del Nord Italia

Stampa

Il magnifico paesaggio che fa da cornice al Lago di Como, intessuto di sontuose ville circondate da lussureggianti giardini, è il leit-motive che ha reso celebri le sue sponde. Meta di villeggiatura della nobiltà lombarda già a partire dal XVI secolo, il Lago di Como, era frequentato nel passato da artisti, politici, viaggiatori; oggi è il rifugio preferito di celebrità ed esponenti del jet-set internazionale.
Data la vicinanza a Milano (circa 50 km), il Lago è facilmente raggiungibile anche per una gita domenicale in auto.

Cernobbio, Bellagio e Varenna: cosa vedere sul Lago di Como

Costeggiando il versante destro del lago, il primo paese che si incontra è Cernobbio, rinomata località turistica dove ha sede il famoso centro congressuale di Villa Erba, e anche lo straordinario complesso di Villa d’Este ora trasformata in hotel di lusso.

Ma la località più esclusiva del lago è la vivace Bellagio, che affascina per i suoi tramonti, gli splendidi palazzi e i lussuosi hotel.

Proprio di fronte a Bellagio, sulla sponda lecchese, si trova Varenna, borgo medievale con piazzette, ristoranti e vicoli affacciati sulle acque del lago. Qui si susseguono Villa Monastero (Tel. 0341 830129) di proprietà della Provincia di Lecco, e Villa Cipressi, i cui giardini sono un capolavoro di architettura.

Tante proposte per gli sportivi e gli amanti del golf

Il Lago di Como, inoltre, “rappresenta una destinazione d’eccellenza per gli amanti delle vacanze attive”, sia per gli sport acquatici (vela, canottaggio, windsurf, sci nautico), sia per gli “sport d’aria” come il deltaplano, il parapendio e il volo a vela.

Ci sono opportunità anche per gli amanti della montagna che possono fare trekking, pedalare sulla mountain bike, arrampicarsi sulla roccia, o semplicemente camminare in quota.

Mentre i golfisti possono scegliere tra ben sette campi di fama internazionale immersi nel verde, tra cui il prestigioso Golf Club di Villa d’Este, considerato uno dei campi da golf più belli del mondo, grazie al percorso che si snoda all’interno di un meraviglioso bosco di castagni, pini e betulle.

Dove mangiare al Lago di Como

Dulcis in fundo, i sapori del lago sono davvero “unici” e la tradizione gastronomica locale suggerisce piatti tipici come il risotto ai filetti di pesce persico, numerose verdure (fra cui primeggiano gli asparagi di Rogaro e di Drezzo), secondi di pesce come il lavarello e la trota affumicata.

In quasi tutti i borghi e cittadine del Lago si mangia bene, ma è indubbio che alcuni ristoranti sono particolarmente adatti ad una clientela esigente, che desidera il top anche a tavola.

Per una cena raffinata e una vista impareggiabile, il Ristorante l’Orangerie del Casta Diva Resort & Spa, un hotel 5 stelle lusso con ville private, propone una cucina gourmet di altissimo livello, ispirata alla tradizione italiana.

Il Ristorante La Terrazza (tel.0344 42491) all’interno del Grand Hotel Tremezzo che ha oltre 100 anni di storia, propone una cucina elaborata in chiave moderna.

L’Hotel Villa Cipressi a Varenna, è un complesso di edifici e giardini ricchi di storia, che ospita 30 camere, un ristorante e una sala eventi. La struttura, appena rinnovata, combina armoniosamente l’antico alla funzionalità.

Come arrivare a Como in auto

Per raggiungere Como da tutta Italia, è necessario passare per lo snodo autostradale di Milano; seguire prima le indicazioni Como/Varese/Autostrada dei Laghi e poi prendere la A9 Lainate-Como-Chiasso. Per proseguire lungo la sponda occidentale del lago, si consiglia l’uscita Como Lago.
Dalla Svizzera, si arriva a Como attraverso l’Autostrada A2 Basilea – Chiasso.

Info

Como: www.visitcomo.eu
Villa d’Este: www.villadeste.com
Bellagio: www.bellagiolakecomo.com
Varenna: www.varennaturismo.com
Villa Cipressi: www.visitlakecomo.it/en/villa-cipressi/
Golf Club Villa d’Este: www.golfvilladeste.com
Casta Diva Resort: www.castadivaresort.com
Grand Hotel Tremezzo: www.grandhoteltremezzo.com
Hotel Villa Cipressi: www.hotelvillacipressi.it

Stampa