fbpx

Vacanza al mare in Israele, tra spiagge, cultura e cibo

Stampa

Per una vacanza dedicata al mare ed alla spiaggia, Israele offre qualità, sicurezza, tutela dell’ambiente e moltissimi comfort

In Israele si è aperta ufficialmente la stagione balneare, le temperature finalmente permettono di poter godere del sole sulla pelle e del piacere del bagnarsi in mare. Sempre più belle e sicure, molte delle quali sono state premiate con la Bandiera Blu (similarmente all’Italaia), che garantisce una situazione ambientale ottimale dove la purezza dell’acqua e la sicurezza della spiaggia sono la chiave principale per ottenere questo ambito riconoscimento.

E l’attenzione all’ambiente è talmente alto che anche i porti turistici di Herzeliya e di TelAviv hanno ottenuto anch’essi la Bandiera Blu.

Le spiagge più rinomate in Israele sono la Dado di Haifa regno dei surfisti ed amata molto dai più giovani e poi Chanz, Onot, Amfy, Herzl, Sironit Nord, Sironit Sud, Laguna-Argaman, Poleg e Netanya che ha addirittura un ascensore per arrivare alla spiaggia situata al di sotto della scogliera. A Tel Aviv vi sono la spiaggia di Metzizim e Gerusalemme sul Mar Mediterraneo, la spiaggia HaKachol è a Rishon Lezion; vi sono poi quelle di Mei Ami, Oranim, Lido, Kshatot, Yod Alef, Riveria ad Ashdod e la Hash’hafim Beach a Eilat, detta anche la “spiaggia dei gabbiani” collocata sul Mar Rosso.

In tutte queste spiagge, per rispettare l’ambiente e la natura non è possibile l’utilizzo di veicoli a motore, barche ma anche moto d’acqua, a riva e neppure qualsiasi altro veicolo a motore anche in spiaggia e sul lungomare.

In alcune spiagge vi sono zone apposite dove poter stare con i propri animale sempre rispettando l’ambiente.

La tutela dei bagnanti è garantita dalla presenza di bagnini, altrimenti è vietato fare il bagno.

Altre quattro spiagge, sempre affacciate sul Mediterraneo a nord di TelAviv, sono totalmente attrezzate per persone con disabilita e sono Tzuk, Tzuk Nord, Metzizim e Hilton.

Da Israele sino a Jaffa tutte le spiagge sono attrezzate con spogliatoi, docce, servizi igienici e poi trovate anche palestre all’aperto, giochi per bambini, locali, pub, ristoranti per un ristoro adatto a tutti.

E a completare la vacanza vengono organizzati eventi e manifestazioni dove poter conoscere meglio la cultura del luogo e assaggiare tutte le varie specialità israeliane.

Stampa