Una vacanza sull’Isola di Albarella: sport e natura sul Delta del Po

Stampa

L’Isola di Albarella si trova in Veneto – in provincia di Rovigo – dove le acque del Po si immettono nel Mare Adriatico formando un grande delta. Un’oasi verde ed ancora incontaminata, creatasi nel bel mezzo delle foci del fiume e raggiungibile dalla terraferma attraverso un argine artificiale.

Il nome “Albarella” deriva dalla sua fitta vegetazione costituita prevalentemente da macchia mediterranea, tra cui il pioppo bianco (Populus Alba), da cui deriva appunto il nome dell’Isola.

Un’isola nella Riserva Biosfera Unesco

Meta turistica ideale per chi ama gli spazi naturali ampi e ben curati, per gli appassionati di sport all’aria aperta, Albarella è un’isola privata unica nel suo genere, che si trova nel cuore del Parco Regionale del Delta del Po con una estensione di 528 ettari.

isola di albarellaUn cuore verde in grado di garantire ampi spazi per tutti, con una estesa spiaggia sul mare e circondato da specchi d’acqua salmastra. Qui trovano rifugio diverse specie di uccelli e piante, in un habitat naturale ancora selvaggio ed incontaminato. Ma soprattutto unico nel suo genere. Il Parco del Delta del Po è stato infatti riconosciuto come Riserva Biosfera UNESCO proprio per le sue caratteristiche di eccezionalità. È considerata una delle più grandi riserve di zone umide con sbocco al mare dove da secoli l’uomo ha interagito in armonia con l’ambiente.

L’isola per una vacanza slow

Trascorrere una vacanza nell’isola di Albarella nell’insegna del turismo slow, significa avere l’opportunità di vivere immersi in un ambiente naturale unico ed eccezionale. Poter fare lunghe passeggiate osservando piante autoctone e uccelli migratori, fare escursioni in bicicletta lungo gli argini tra valli e canneti, barene e canali, attualmente ancora utilizzati per l’allevamento del pesce. In questa zona è facile incontrare colonie di fenicotteri rosa, che qui vivono e nidificano stabilmente. 

isola di albarellaLe immagini che vedete nella gallery possono rendere l’idea della bellezza dell’ambiente naturale che circonda un complesso di hotels e abitazioni dove poter trascorrere una vacanza all’insegna del green ed in totale sicurezza.

Il paradiso per chi ama gli sport all’aria aperta

L’Isola di Albarella, con i suoi ampi spazi, è il paradiso per eccellenza degli appassionati di sport all’aria aperta.

Cominciamo con il golf. Lo sapevate che qui si trova uno dei più bei campi da golf esistenti in Europa? 72 ettari e 18 buche a ridosso del mare, sul modello dei “links” scozzesi, con ampie zone naturalizzate dove pascolano indisturbati oltre 300 daini.

isola di albarellaMa presto a fare loro compagnia arriveranno anche le api con le loro casette per la produzione del miele in loco. In questo bucolico contesto si trova anche una moderna torretta per l’appostamento, creata soprattutto per gli amanti del birdwatching.

isola di albarella

Aperto tutto l’anno, il campo da golf di Albarella rientra in un circuito veneto di 4 campi da golf, che offrono opportunità e contesti diversi per gli appassionati di questo sport all’aria aperta. Il campo da golf di Albarella include un campo pratica, una golf clinic ed è pet friendly.

Per gli appassionati di nuoto l’Isola di Albarella offre ben quattro piscine, tra cui una olimpionica con possibilità di fare diving, e ben 23 campi da tennis in terra battuta per i tennisti.

C’è spazio anche per l’equitazione, il tiro con l’arco, il calcio e percorsi vita … insomma una realtà unica nel suo genere per la quantità di aree attrezzate per lo sport.

Da isola esclusiva a luogo delle vacanze green per tutti

L’Isola di Albarella era un tempo dominio della Repubblica di Venezia passando di proprietà fra diverse famiglie nobili e ricchi proprietari. Ne è testimonianza il Casino di Caccia Ca’ Tiepolo, che ancora si trova sull’Isola, risalente al 1700.

isola di albarella

Agli inizi degli anni ’60 l’isola divenne proprietà del Conte Augusto Chiericati. In quegli anni il nuovo concetto di “vacanza” stava entrando nelle abitudini del popolo italiano. L’Avvocato Pedrazzini, che curava gli interessi del Conte, sognava un grande progetto turistico per rivalutare una zona caratterizzata da un contesto naturalistico senza eguali in Italia ed in grande sofferenza a causa delle continue alluvioni. Creò quindi una società di investitori con sede in Svizzera. Nel 1967 avviò un progetto senza precedenti di recupero e valorizzazione dell’Isola di Albarella per lo sviluppo del turismo internazionale. Nel 1972 l’Isola iniziò ad essere popolata e la vita era movimenta da serate di spettacolo, ospiti illustri ed affari immobiliari.

Negli anni ’80 Albarella cambiò volto e diventò l’Isola “su misura”, non solo un luogo destinato ai possessori di ville esclusive. Trovarono spazio soluzioni alla portata di esigenze diversificate per diverse capacità economiche. L’Isola di Albarella diventò un importante punto di riferimento per la civiltà del tempo libero e dello sport, con il circolo del Golf e della cultura.

Nel 1988 l’intero pacchetto azionario dell’Albarella Spa venne acquistato da Steno Marcegaglia.

Un soggiorno green alla portata di tutti

L’isola di Albarella offre oggi diverse soluzioni e tariffe per trascorrere una vacanza o semplicemente un week end piacevole e rilassante in un contesto elegante e curato.

isola di albarella

Per il soggiorno si può scegliere di fermarsi in un hotel sul mare o in un residence, piuttosto che in un appartamento o in una villa con piscina. Con il vantaggio di poter usufruire di tutti i servizi annessi come le piscine, la spiaggia, il fitness e gli impianti sportivi, oltre alle aree verdi per le passeggiate o il relax, i percorsi vita, i parchi giochi i miniclub e le piste ciclabili.

Una spiaggia ampia e ben attrezzata

Per gli appassionati della vita balneare, l’Isola di Albarella offre un’ampia spiaggia attrezzata di ben 350 mila metri quadri ( l’equivalente di 55 campi da calcio!) con ombrelloni ben distanziati. Ogni ombrellone ha a disposizione un area di 30 mq e sono previste anche zone attrezzate per i cani, con servizio di veterinaria.

isola di albarella

Durante il soggiorno presso l’Isola di Albarella è tradizione organizzare serate di intrattenimento con ospiti di livello, serate culturali, incontri con l’autore e mostre espositive con artisti notevoli.

L’isola è aperta al turismo tutto gli anni dalla domenica delle Palme fino a fine ottobre,

Per i possessori di auto elettriche, nell’isola sono presenti 4 punti di ricarica a pagamento.

Per informazioni sull’Isola di Albarella e prenotazioni

www.albarella.it

 

Stampa