Stampa

L’artista Giulio Iacchetti presenta la sua collezione 4occhi in occasione di Aspesi 1910, primo spazio di ricerca sull’ottica a Milano

Aspesi 1910 è uno spazio espositivo di ricerca, dedicato agli occhiali artigianali e di nicchia, nati da particolari progetti e filosofie.
Non stupisce, quindi, la collezione scelta per presentare la novità, disegnata da Giulio Iacchetti, miope di quasi 4 diottrie in entrambi gli occhi dall’età di dieci anni, 4occhi è una linea pensata per vederci sempre, in tutte le situazioni di luce e non. Un occhiale con quattro lenti, con montatura doppia, da utilizzare da lontano, vicino, per proteggersi dal sole e per riposare.
Un paio d’ occhiali doppio, capovolgendolo si sceglie quali lenti utilizzare, realizzati artigianalmente in acetato di cellulosa, plastica vegetale che deriva dal cotone e dal legno.
Il modello è disponibile in sei colori, nero, trasparente, verde acido, rosso, bianco, tartaruga.
Accanto a questi ironici e attuali occhiali la Aspesi 1910 presenta gli “OCCHIALIDIOLIVIEROTOSCANI” e i “Sugar Kane” di Leandro Emede.
Lo spazio di Aspesi 1910 è stato realizzato dallo studio “Riccardo Rocco Architetto & Partners” e nasce dall’idea dei proprietari di realizzare un ambiente “freddino” e asettico dove il prodotto sia esposto come in una galleria d’arte. L’ utilizzo di colori monocromatici, dei piani in marmo di Carrara, lampade Flos ..  sottolineano la scelta.
Nell’insegna non c’è alcuna scritta ma una semplice, magistrale foto di un grande occhiale d’alluminio su fondo alluminio, firmata da “La Sterpaia di Oliviero Toscani”.

Stampa