-->
Stampa

La coda alla vaccinara è un piatto della tradizione laziale preparata con un taglio di carne molto economico. Preparandola vi sembrerà di catapultarvi in una poesia di Trilussa.

Questo piatto della tradizione romana è perfetto per un pranzo con gli amici: stupiremo tutti gli appetiti con una spesa davvero contenuta. E ricordiamoci di accompagnare il nostro piatto con un buon vino rosso.

Seguite il procedimento di cottura da noi indicato e vedrete che buon risultato!


Coda alla vaccinara

Ingredienti:

  • 12 pezzi di coda di vitello
  • 400 gr di pomodori pelati
  • 1 peperoncino
  • 4 coste di sedano
  • 4 carote
  • 2 cipolle
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Procedimento:

Peliamo, laviamo e tagliamo a fettine le carote, una costa di sedano e una cipolla. Facciamo soffriggere un po’ le verdure in un grande tegame con olio e peperoncino.
Aggiungiamo i pezzi di coda e rosoliamoli per qualche minuto. Versiamo il vino, facciamolo evaporare e copriamo la coda con acqua. Portiamo a ebollizione e aggiungiamo le altre coste di sedano, e la restante cipolla tritata. Saliamo.
Dopo circa un’ora aggiungiamo i pomodori e continuiamo la cottura a fuoco basso fino a che la carne non sarà morbida.
Serviamo la nostra coda alla vaccinara molto calda.

Buon appetito dalla redazione!

Stampa