Viaggi con i bimbi? Ora il baby kit lo noleggi dove vuoi

Se avessi a disposizione tutto l’occorrente per il tuo neonato partiresti senza problemi? Ad aiutarti allora c’è Babyguest che promette velocità e igiene per ogni noleggio

Stampa

Basta collegarsi al sito di Babyguest.com, scegliere le attrezzature necessarie per i bimbi, indicare i giorni e il luogo di destinazione e completare l’ordine.

Pochi click e lo spostamento con il proprio bambino non sembrerà più un problema: una volta arrivati sul posto (casa o hotel) si troverà il necessario ordinato nel noleggio senza neanche pensare al ritiro e alla consegna. Dal passeggino alla culla, dal seggiolino auto allo scaldabiberon, dai marsupi porta-bebè ai riduttori bagno, dalle spondine per il letto ai video monitor: tutto è a disposizione e iperigienizzato in grado di arrivare in 48 – 72 ore in tutti i Paesi dell’Unione Europea e non solo.

Come funziona

Gli accessori appartengono a privati che gestiscono il singolo ordine grazie alla piattaforma, un modo per utilizzare oggetti che solitamente si hanno già in casa in ottime condizioni e non servono più, ma che servono a chi va in vacanza o a chi deve viaggiare per lavoro con la propria prole.

Un servizio accessibile – 9 euro per passeggino al giorno per una settimana – che semplifica la vita e fa risparmiare, a quanto pare, grazie ad un programma che vedrà espandersi il network capillare di noleggio di attrezzature per l’infanzia, che comprenda sia privati sia le stesse realtà locali già esistenti che vogliano allargare il proprio bacino d’utenza.

Dove

Tra le mete, presto il servizio sarà attivo a New York, Rio de Janeiro, dopo aver sbarcato già ad Ibiza, Formentera, Milano, Torino, Brindisi, Lecce. È da poco possibile ricevere le attrezzature anche in alcuni aeroporti, marine e stazioni… secondo il motto della piattaforma

Viaggiare è, e sarà sempre di più, un gioco da bambini

Stampa