Cosa fare e cosa vedere a Fuerteventura, l’isola del vento alle Canarie

Fuerteventura, soprannominata l’isola del vento delle Canarie, ha molto da offrire ai viaggiatori: spiagge bianche, escursioni nella natura e gare di surf.

Stampa

Fuerteventura, a meno di 100 km dalle coste africane ma ufficialmente parte della Spagna, è la seconda isola più grande delle Canarie, nota per le sue lunghe spiagge bianche e le alte onde, perfette per chi ama il surf.
Non solo mare e sabbia però, perchè Fuerteventura ha tanto da offrire, per una vacanza ricca e indimenticabile.

Ci vogliono circa 6 ore di volo per raggiungere le Canarie, l’arcipelago dell’eterna primavera, la meta ideale per tiepidi viaggi durante tutto il corso dell’anno.
Dal punto di vista geologico, Fuerteventura è considerata l’isola più vecchia nonché la più arida, insieme alla vicina Lanzarote.
Meta delle vacanze a partire dagli anni ’60, è oggi una destinazione turistica molto apprezzata,  perfetta per viaggi on the road ma venduta anche da molti tour operator che la collegano all’Italia con comodissimi voli charter.

5 cose da  fare a Fuerteventura

  1. Godersi la spiaggia
    …e mica una spiaggia qualsiasi!
    A Fuerteventura sorgono alcuni dei tratti di litorale più suggestivi d’Europa. Il Parco Naturale di Corralejo è sicuramente uno di questi, con la sue infinite distese di dune candide che cambiano forma continuamente, mosse dal vento e dalle volontà della natura.
  2. Scoprire i villaggi tradizionali
    Tra una seduta di tintarella e l’altra, vale la pena serbare del tempo per esplorare Antigua, La Oliva e Betancuria.
    Villaggi in cui la vita scorre lenta,  tra casette in pietra bianca e strade orlate da palme, a metà tra il mare e la montagna.
    Qui vale la pena fermarsi anche per provare la vera cucina tradizionale: il capretto al forno è assolutamente imperdibile!
  3. Scalare un antico vulcano
    L’intera isola di Fuerteventura è, di per sé, un grande vulcano!
    La Montana de Tindaya è la montagna più vecchia delle Canarie ed è ritenuta sacra dagli abitanti.
    Dalla sua cima si godono viste mozzafiato che, col cielo sereno, permettono di scorgere persino le coste della vicina Lanzarote.
  4. Partecipare a una crociera all’Isola del tesoro
    Un’escursione di una giornata fino a la Isla de Lobos, un posto incantevole e disabitato.
    Un’isola piccola da girare a piedi in poche ore, alla scoperta delle sue spiagge paradisiache e del vecchio faro, così suggestivo e romantico.
    La ciliegina sulla torta? Salire fino alla vetta del vulcano, per fotografare un panorama che lascia senza fiato.
  5. Cavalcare le onde (o almeno provarci!)
    Fuerteventura è una meta molto amata da surfisti e kiteboarders, dove l’Oceano Atlantico regala emozioni forti.
    Corralejo è sicuramente uno degli spot più popolari, ma i surfisti più intrepidi si spingono fino al El Cotillo,  dove le spiagge sono più selvagge e le onde davvero alte e incredibili: merita una visita anche solo da spettatori.

 

Stampa