El Transcantabrico, un treno da sogno che attraversa il nord della Spagna

Stampa

A bordo di vagoni dei primi del novecento, un viaggio da sogno tra atmosfere magiche e paesaggi incontaminati. Un tuffo nel passato lungo 8 giorni

Un' esperienza fantastica a bordo di vagoni fabbricati nel Regno Unito nel 1920, totalmente restaurati, che rimandano il passeggero indietro nel tempo, proiettandolo in una dimensione da fiaba tra saloni lussuosi, suite ed un'atmosfera assolutamente magica.
Di notte invece il treno si ferma, dando l'opportunità ai passeggeri di riposare nel modo più confortevole possibile o, per chi preferisce, andare a godersi la vita notturna della località in cui il treno si ferma.
I vagoni di cui il treno è composto sono divisi in 4 scompartimenti ciascuno, ognuno con 2 letti, un armadio, il minibar, scrivania dotata di linea telefonica, bagno con sauna, jacuzzi ed impianto di climatizzazione.
Le carrozze-salone del Transcantabrico sono quattro, meravigliosamente arredate, e sono le aree comuni dove i passeggeri possono interloquire ed interagire, visto che ad esempio uno dei vagoni ha addirittura una pista da ballo e un bar, mentre un altro vagone è più destinato a lounge, con atmosfere rilassate e distensive.
La fornita biblioteca del Transcantabrico fornisce ogni giorno quotidiani, riviste, libri e magazine da in ben quattro lingue (spagnolo, inglese, francese e tedesco), e fornisce una valida alternativa alla sala TV che funge anche da videoteca, con ampia scelta di pellicole da visionare.
Il viaggio, lungo 8 giorni, si svolge lungo la costa cantabrica e la Castiglia, attraversando quindi Galizia, Asturie, Cantabria e Paesi Baschi. I luoghi, i costumi, e la gastronomia locale sapranno deliziare i viaggiatori con le loro primizie altrimenti introvabili in altri luoghi.

Stampa