Le spiagge della Cornovaglia, mare e sabbia, trasparenze e colori

Una costa frastagliata che permette a surfisti ed amanti del mare di ritrovare spazi con sabbia fine e dorata o sale e pepe, acqua calma e trasparente o increspata dal vento e panorami su rocce lavorate dal tempo

Stampa

La Cornovaglia, situata nella punta estrema a sudovest della Gran Bretagna è uno dei luoghi sede di miti e leggende, di popolazioni guerriere e legate al mare.

Se moltissimi sono i castelli e le fortificazioni delle grandi famiglie nobili spesso legate al casato reale inglese, non vanno dimenticate le splendide spiagge, più di 300 chilometri di costa, molto frastagliate, ricche di insenature, calette e spazi ove il tempo, il mare e il vento hanno lavorato le rocce ricreando luoghi con un’aura magica ed enigmatica.

Grazie alla posizione “esterna”, spesso queste spiagge sono il regno dei surfisti e di chi ama gli sport estremi, ma anche per chi ama il mare molte sono le spiagge caratteristiche.
Ecco un mini itinerario delle più belle.

 

Daymer Bay

Daymer Bay è proprio una stretta lingua di sabbia, ma grazie alla sua posizione interna è molto tranquilla e perfetta per la vita da spiaggia. Si gode anche di una gradevole vista sugli spazi circostanti con i campi di grano in estate che arrivano sin quasi al mare.

Watergate Bay

Per chi ama lo sport, il kitesurf è di casa a Watergate Bay in questa lingua di 2 chilometri di spiaggia dorata e finissima. È anche tradizione far volare gli aquiloni e spesso vi si svolgono concorsi di vario tipo.

Gwithian Towans

Sui 3 chilometri di spiaggia di Gwithian Towans si cimentano i surfisti principianti grazie al suo mare non esageratamente agitato ma adatto con piacevoli onde.

Porthminster Beach

Porthminster Beach è in una bellissima baia, quella di St. Ives. Vi trovate un negozio che noleggia qualsiasi cosa possa servire in spiaggia, anche palette e secchielli!

Gwenver Beach

Alla punta più a nord di Sennen Cove, Gwenver Beach è un luogo molto tranquillo, poco frequentato dai turisti e più dagli abitanti locali.

Porthcurno

Questa spiaggia a forma di imbuto con una sabbia dorata meravigliosa ha un’acqua limpidissima da vedere i pesci: anche Porthcurno è perfetta per fare snorkeling.

Kynance Cove

Kynance Cove è una spiaggia molto famosa, soprattutto per le rocce lavorate dalle intemperie, che custodiscono la spiaggia. Durante la bassa marea si rivelano delle grotte naturali visitabili.

Porthluney Cove

È una spiaggia molto riparata dal vento ed esposta a sud, perfetta per godersi appieno il mare. Alle spalle di Porthluney Cove vi è un castello gotico bellissimo, il Caerhays Castle.

St. Michael Mount

Non è una vera e propria spiaggia ma un’attrazione importante: il Monte San Michele è un’isoletta che con la bassa marea è collegata alla terra ferma tramite una lunga spiaggia da percorrere anche a piedi. Era un antico monastero, ora dimora privata visitabile.

Stampa