Guida per le vacanze a Londra low cost

Londra è una delle città più care d’Europa, ma con gli accorgimenti di Veraclasse si può fare un viaggio low cost visitando attrazioni e vivendo come un vero londinese!

Stampa

A Londra li chiamano “tips”, ovvero i consigli. Veraclasse ve ne fornisce alcuni per non cogliersi impreparati di fronte ad un viaggio o una vacanza a Londra che si prospetta come low cost ma che può riservare brutte sorprese a partire dai voli. Londra, infatti, è una delle capitali più care d’Europa (assieme a Zurigo e Parigi) e il cambio euro-sterlina talvolta è poco favorevole. Meglio, dunque, consultare qualche guida come quella preparata per voi da Veraclasse e sfruttare le numerose offerte gratuite che la capitale inglese mette a disposizione per i suoi abitanti e per i turisti.

Guida alle vacanze low cost: il viaggio a Londra
Vedere molto e spendere poco è il sogno di tantissimi viaggiatori, a partire dai voli. Per quanto riguarda l’Europa, le compagnie low cost più famose come Ryanair o Easyjet mettono a disposizione numerosi voli low cost per chi vuole vedere le capitali europee senza spendere troppo per i costi aerei. Per quanto riguarda Londra si consiglia il DIY (“Do It Yourseflf”): in parole povere, prenotare da sé funziona sempre e consente di risparmiare sulle tariffe d’agenzia. Veraclasse consiglia di consultare i siti come Skyscanner e Edreams che selezionano le tariffe più vantaggiose per il periodo di viaggio desiderato.

Come spostarsi a Londra risparmiando
Dopo essere atterrati negli aeroporti della capitale inglese, il dubbio è quasi sempre amletico: come ci si sposta lungo la città per raggiungere i vari punti di interesse senza spendere troppo?
Meglio abbandonare l’idea di salire su uno dei tanti caratteristici taxi che sfrecciano lungo le vie di Londra e rimboccarsi le maniche. La soluzione più vantaggiosa è data dalla Oyster card, sopratutto se la vacanza si prolunga per una settimana: costa 40€ circa, è disponibile per turisti ed abitanti della città e permette di usufruire della metro e dei vari bus.
A chi piace pedalare si prospetta una soluzione allettante: la bicicletta. Se siete in possesso di una carta di credito potete, con un euro, pedalare per mezz’ora lungo la città. Cambiando bici ogni mezz’ora si ha dunque la possibilità, con l’euro pagato per la prima tratta, di vedere tutta la capitale inglese da un altro punto di vista. Si consiglia di studiare bene l’itinerario perchè Londra è una delle città più grandi d’Europa e le lunghezze da percorrere sono talvolta molto vaste.

Cosa visitare a Londra: vedere la città con un budget low cost
Londra sarà anche costosa, ma c’è da dire una cosa: la capitale offre ai suoi milioni di turisti la possibilità di vedere tantissime attrazioni gratis. L’offerta culturale è vastissima: si consiglia di partire visitando i principali musei. Gratis il British Museum, la National Gallery, la Tate Gallery e il National History Museum. Si consiglia anche la visita alla Saatchy Gallery. Per chi preferisce evitare le quattro mura e addentrarsi nelle vie vivaci della capitale inglese, si consiglia un’altra opzione che permette di visitare bellissimi scorci di vita: i mercati. I più caratteristici sono quelli di Portobello e di Camden, ma vale la pena di visitare anche il mercatino vintage di Brick Lane, passando per Borough e Covent Garden, dove si possono assaggiare delizie e fare numerosi acquisti.
Merita anche una visita ai parchi, tra cui Hyde Park, Regent’s Park, Victoria Park e Kew Gardens.
Il consiglio di Veraclasse: guardare Londra dall’alto al tramonto a Primrose Hill, la collina più alta della capitale.

Dormire low cost a Londra
Purtroppo Londra, almeno per quanto riguarda la sistemazione in alberghi e hotel, è piuttosto cara. Si consiglia, in ogni caso, di soggiornare nei quartieri centrali in modo da essere comodi per gli spostamenti. Tra questi, il quartiere Kings Cross offre numerosi alberghi, hotel low cost e ostelli, così come Earsls Court.

Buon viaggio!

 

Fonte fotografica | Pinterest

Stampa