Simboli e misteri dell’arte himalayana in mostra alla fiera di Vicenza

Stampa

‘Il drago, la tigre, la morte’, sorprendente mostra al salone internazionale del lusso di Vicenza.

Dal 18 al 21 Novembre la Fiera di Vicenza ospiterà il salone internazionale del lusso, che oltre al salone Luxury Garage e al salone Luxury Christmas Preview ospiterà all’interno di quest’ultimo delle sorprendenti mostre collaterali. Una di queste mostre è dedicata ai simboli di un mondo apparentemente lontano dal nostro, ma che grazie a questa mostra potremo sentire più vicino.

Il drago, la tigre e la morte: simboli e misteri dell’arte himalayana‘ è un’esposizione dedicata proprio ai tre elementi presenti nel titolo e al loro significato nella tradizione culturale buddista tibetana, che al contrario della nostra, li vede come elementi positivi di forza e benevolenza. In questa mostra viene messa in evidenza la grande rilevanza che la spiritualità ha rivestito e riveste tutt’oggi nella vita di tutti i giorni delle popolazioni himalayane. Tutto questo grazie a 50 preziosi arredi tibetani, trai quali pannelli, bauli, porte e librerie, che spesso sono caratterizzati da raffigurazioni di draghi, tigri e scheletri simboli di morte, tutte immagini di grande importanza religiosa. I mobili nella cultura tibetana hanno da sempre rivestito un ruolo fondamentale per la spiritualità e per la ritualità. Gli arredi di questo popolo nomade non potevano essere numerosi e per questo venivano accuratamente selezionati e decorati con simboli religiosi buddisti.

Questa affascinante mostra ospiterà anche un evento speciale. Al proprio interno, infatti, alcuni monaci buddisti realizzeranno un ‘Mandala‘, un tradizionale dipinto sacro creato con sabbie colorate, che verrà poi distrutto con una cerimonia il 21 novembre alle ore 17.

Stampa