Il ponte di Sant’Ambrogio è il momento perfetto dedicarsi una vacanza in Lapponia e visitare la magica casa di Babbo Natale.

Stampa

Neve, slitte, inni natalizi e una cioccolata calda davanti al camino una volta arrivati alla fabbrica di Babbo Natale...si tratta del viaggio sognato da tutti i bambini del mondo e della destinazione più magica della Lapponia: Rovaniemi.

Il ponte di Sant'Ambrogio o dell'Immacolata, diventa così l'occasione perfetta per trascorrere 5 giorni di vacanza con escursioni sotto la neve e per far diventare i sogni realtà.
I bambini sono felicissimi e con gli occhi luccicanti, ma sicuramente anche qualche adulto si lascerà prendere dalla nostalgia dell'infanzia duranti gli esclusivi safari e grazie il clima natalizio che invade tutta la Lapponia finlandese.  Il viaggio poi diventa a tutta adrenalina quando si prova l'ebbrezza di condurre una motoslitta, mentre per i più romantici scelgono le slitte trainate da renne (come la vera slitta di Babbo Natale!) e gli sportivi amano sentire il freddo pungente sulle guance quando si lanciano a tutta velocità in corse a perdifiato per la foresta su slitte trinate da cani.

Il momento più significativo ed atteso di una vacanza a Rovaniemi è però l'incontro privato con Babbo Natale. Grande e grosso, con la lunga barba bianca e il vestito rosso, proprio come siamo abituati a vederlo sulle cartoline di auguri, aspetta i suoi ospiti in una fattoria tipica finlandese (la mitica fabbrica di Babbo Natale!) tra renne, arredi in legno e giocattoli.
Un saluto, un desiderio sussurrato all'orecchio mentre Babbo Natale tiene i più piccoli sulle ginocchia e poi si parte alla volta di un ristorante di ghiaccio dove consumare una cena tipica…e la vacanza invernale a Rovaniemi continua…

Per info e proposte individuali e di gruppo nelle Terre di Babbo Natale: www.agamatour.it.

Stampa