fbpx

SINA SLIDING FOOD: una cena che unirà Roma con Venezia

Stampa

Lunedì 25 novembre Alessandro Caputo porterà i sapori e il calore della sua terra all’Antinoo’s Lounge & Restaurant per una cena che unirà Roma con Venezia.

Caputo è l’Executive Chef del The Flair – Rooftop Restaurant, il ristorante dell’Hotel Sina Bernini Bristol inaugurato lo scorso febbraio, e sarà il protagonista della seconda edizione di SINA SLIDING FOOD, il nuovo format di cucine itineranti firmato Sina Hotels e che vede i ristoranti degli alberghi Sina scambiarsi gli chef per promuovere la cucina del territorio in altre regioni.

Il Gruppo Sina Hotels infatti è presente nelle più belle città d’Italia con hotel e ristoranti tutti all’insegna del lusso e dell’ospitalità: SINA SLIDING FOOD vuole essere quindi un’occasione per far conoscere le eccellenze che offre Sina attraverso la cucina e i suoi chef.

A far gli onori di casa di questa tappa ci sarà l’Executive Chef Giancarlo Bellino, reduce dai primi prestigiosi riconoscimenti gourmet, avendo assunto la carica di Executive a marzo 2019: l’Antinoo’s Lounge & Restaurant, infatti, ha ottenuto tre forchette e il piatto sulla Guida Michelin 2020un cappello ne La Guida de L’Espresso e due forchette nel Gambero Rosso.

Sarà un grande gioco di squadra per una cena dedicata al connubio tra i sapori del sud d’Italia, poiché lo Chef Caputo è siciliano e lo Chef Bellino pugliese.

Prossima tappa di SINA SLIDING FOOD nel 2020 al The Flair – Rooftop Restaurant quando lo Chef Bellino porterà la sua cucina al Sina Bernini Bristol di Roma ospite dello chef Caputo.

Il menù ideato da Alessandro Caputo per la serata SINA SLIDING FOOD segue la sua filosofia che è molto essenziale: l’ingrediente nel piatto deve rimanere incontaminato, trattato con rispetto ed esaltato con la giusta cottura e l’abbinamento equilibrato dei sapori in modo che possano esplodere in bocca in tutta la loro vitalità.

Per l’aperitivo lo chef Caputo proporrà: maritozzo panna acida e caviale; raviolo fritto coda e sedano; cannellone pomodoro, basilico e parmigiano, e la sua famosa non-parmigiana. Seguiranno: “Tamagoyaki” di gambero rosso di Mazara, bergamotto e germogli; lasagnetta croccante di polpo e cernia con crema d’alghe; risotto acqua di mozzarella e pecorino, capperi, olive e tartufo nero; agnello, amaretto e crema d’Asiago ed aceto balsamico tradizionale; crema di zafferano, mango e sbriciolona.  Il menu è proposto ad € 120,00 con bevande incluse: come di consueto, ai clienti abituali e veneziani possessori dell’Antinoo’s Card sarà riservato il 30% di sconto.  I giorni successivi fino al 30 novembre compreso, il menù 5 portate potrà essere degustato sia a pranzo che a cena (la carta del ristorante sarà sempre disponibile) al prezzo di € 100,00.

Hanno aderito alla manifestazione sono Il Borgo del Balsamico, giovane e dinamica azienda che produce con passione Aceto Balsamico Tradizionale, i vini dell’Azienda Belussi, eccellenza del territorio italiano, e Capecchi Spa, partner dei più grandi nomi della ristorazione collettiva e della cucina d’autore.

Lo Chef Alessandro Caputo, dopo anni di gavetta intorno al mondo delle grandi cucine e prima di arrivare al Sina Bernini Bristol al fianco di Andrea Fusco, è stato secondo di Massimiliano Alajmo al Caffè Quadri a Venezia, 3 stelle Michelin. Qui ha appreso come avvicinarsi all’alta cucina con rispetto, mantenendo l’integrità, il sapore e la levità della materia prima.  La proposta di The Flair Rooftop Restaurant sulla terrazza all’ottavo piano del Sina Bernini Bristol è un gioco tutto da scoprire: oltre al menu degustazione “Buio” (sette portate a € 100 per persona) che sta riscuotendo grande successo, la carta si articola su ispirazioni che partono dalla Sicilia, terra natia dello chef, ed attraversano varie regioni d’Europa.

All’Antinoo’s Lounge & Restaurant si può assaporare il gusto contemporaneo di Venezia scegliendo tra la white e la red room. Nella prima sala le pareti con forme geometriche in rilievo sulle tonalità candide del bianco, creano un quadro naturale all’ambiente raffinato, dove nulla è lasciato al caso e il commensale è avvolto dallo spettacolo della luce naturale di una portafinestra affacciata sul Canal Grande. In estate si può godere del panorama dalla terrazza esterna. Nella seconda sala, dalla quale è possibile ammirare lo spettacolo di Venezia, si viene accolti dalle calde tonalità del rosso: il bar Antinoo dal design contemporaneo enfatizzato dal color porpora, è una vera e propria cornice da ammirare seduti sull’originale divano ondulato.

Apertura Antinoo’s Restaurant: dalle 12.30 alle 14.30 dalle 19.30 alle 22.30
Antinoo’s Lounge Bar: dalle 10.30 alle 00.30
Sempre aperto.
Carta dei vini:
 oltre 300 etichette
Menù degustazione della tradizione veneziana
Info e prenotazioni: Dorsoduro 173 – 30123 Venezia, Italy
Ph. +39 041 34281 sinacenturionpalace@sinahotels.com
website: www.sinahotels.com/it/h/sina-centurion-palace-venezia/

The Flair Rooftop Restaurant
Hotel Sina Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23 – 00187 Roma
Da lunedì a sabato dalle 19:00 alle 23:00
Chiuso a pranzo e la domenica

Stampa