Cipro: 8 consigli per scoprire l’isola regina del Mediterraneo

Stampa

Cosa vedere a Cipro: viaggio tra arte, cultura, escursioni e passeggiate in luoghi da sogno, senza dimenticare un tuffo nelle sue acque cristalline

A cavallo tra Oriente e Occidente, Cipro è la regina del Mediterraneo, un’isola in cui storia e leggenda si mischiano, dove campi dorati e cielo azzurro incontrano spiagge e mare cristallino.
Un’ottima meta estiva ma interessante e indimenticabile anche fuori stagione.

Ripercorrere la vita di Cipro è un po’ come tuffarsi in un riassunto della storia del Mediterraneo. Una terra che ha visto passare antichi greci e patrizi romani, cavalieri crociati e ricchi mercanti veneziani; lì dove molte culture si sono incontrate e a volte scontrate, dando vita a quella che è ancora oggi l’affascinante atmosfera tipica di Cipro.
Tutt’oggi l’isola è divisa in due: da un lato sventola la bandiera turca mentre dall’altro quella della Grecia, realtà che convivono però nello stesso territorio.

Quando andare a Cipro

Il clima del Paese è ottimo per accogliere i turisti da maggio ad ottobre e soprattutto l’ultimo periodo, da fine settembre, è il migliore per recarvisi, in quanto più fresco e ideale per lunghe passeggiate, escursioni in bicicletta e bagni in mare.

Come raggiungere Cipro

Il modo più facile e veloce per arrivarci è in aereo, atterrando a Pafos (costa ovest) o Larnaka (costa est). L’isola non è enorme e per attraversarla in auto da un’estremità all’altra ci vogliono più o meno due ore.
Attenzione però, perchè qui la guida è a sinistra, eredità del periodo di protettorato britannico durato fino al 1960.

8 cose da fare e vedere a Cipro

1. VISITARE PAFOS, LA CITTÀ DELL’ARTE E DELLA CULTURA
Pafos, nominata Capitale europea della cultura 2017, è considerata la città di chi ama l’arte, la storia e la cultura. Tante sono infatti le testimonianze lasciate da antichi greci e romani. Particolarmente interessanti sono  le “Tombe dei re” e i meravigliosi mosaici del parco archeologico di Kato Pafos.

2. SCOPRIRE I LUOGHI DELLA DEA AFRODITE
A Cipro storia e leggenda vivono e convivono una accanto all’altra; pare, ad esempio, che Afrodite sia nata proprio poco lontano dalla città di Pafos. Sono molti dunque i posti legati alla dea come Petra tou Romiou, la baia in cui sembra sia stata generata dalla spuma del mare e i Bagni di Afrdite, a Cape Arnaoutis, visitabili in barca percorrendo lentamente la costa partendo dal porto di Latsi.

3. AMMIRARE I MOSAICI DI KATO PAFOS E DI KOURION
parchi archeologici di Kato Pafos e di Kourion sono attrazioni imperdibili per gli appassioanti di arte e storia.
Kato Pafos si trova poco lontano da Pafos mentre Kourion è vicino Limassol, uno dei porti più importanti di Cipro. Qui è possibile visitare anche l’antico teatro, sede ancora oggi di rappresentazioni teatrali e concerti.

4. UN’ESCURSIONE NEL PARCO DEI MONTI TROODOS
Nella zona occidentale dell’isola, nell’entroterra, si trova la catena montuosa dei Troodos. Si tratta di un luogo ideale per chi ama il trekking, grazie ai tanti sentieri che si snodano lungo la montagna. Proprio qui si trova il monte Olimpo, che con i suoi 1951 metri s.l.m. è la cima più alta di Cipro.

5. UN APERITIVO SUL LUNGOMARE DI LIMASSOL
Limassol è una delle città principale di Cipro, seconda per numero di abitanti. Si trova a sud e si affaccia sulla Baia di Akrotiri. Famosa per il castello medievale che domina il centro storico, è celebre però  soprattutto per gli eleganti ristoranti e per i locali che rallegrano ogni sera la zona del porto: il luogo perfetto per un aperitivo con i fiocchi.

6. UNA CENA A BASE DEI TIPICI MEZE CIPRIOTI
Meze è il nome che a Cipro (ma anche in Turchia e in Grecia) viene dato ai tipici antipasti a base di carne, pesce o verdura. I piattini vengono di volta in volta serviti al centro della tavola, così da rendere la cena molto conviviale e così da fare in modo che ogni commensale scelga ciò che preferisce in base ai gusti.

7. PASSEGGIARE PER LE VIUZZE DI NICOSIA
Protetta dalle vecchie mura veneziane, Nicosia è l’unica capitale divisa in due.
La cosiddetta “linea verde” separa la parte sud, capitale della Repubblica di Cipro, e quella nord, capitale dell’autoproclamata Repubblica turca di Cipro, a partire del 1974. Nicosia è una città viva, amata soprattutto da giovani che ne affollano le strade e i pub.

8. FARE IL BAGNO NELLE MITICHE ACQUE DEL MEDITERRANEO
La zona più turistica dal punto di vista marittimo è quella della spiaggia di Ayia Napa, ad agosto pienissima di bagnanti. Nel resto dell’anno l’area è però è relativamente tranquilla e le acque di Protaras, Sunrise Beach e Fig Tree Bay godo addirittura della bandiera blu.
Per chi è alla ricerca di pace e tranquillità, da non perdere sono Faros Beach, Alykes Beach o Coral Bay Beach, ad ovest  o Foinikoudes Beach e Mckenzie Beach vicino a Larnaka.

Stampa