5 giorni in Marocco, itinerario di un viaggio in Nord Africa

Un viaggio nel Marocco più autentico al di fuori delle solite mete turistiche, una vacanza dove ammirare l’aspetto paesaggistico e il lato culturale di questa terra di spezie e colori

Stampa

Viaggio in Marocco: un’occasione perfetta per immergersi nel fascino dell’Africa del Nord, la terra lambita dal Mar Mediterraneo, resa affascinante dal Deserto del Sahara e dominata dai monti dell’Atlante.

Il Marocco è il paese dall’ospitalità leggendaria, con i suoi mercati brulicanti di colori, i suoi profumi di incenso ed ambra, ed i cibi speziati accompagnati dal tè alla menta e dalle melodie orientali ritmiche ed allegre. Il Marocco regala degli splendidi paesaggi, con le sue ampie spiagge dove si può andare a cavallo, le fantastiche dune del deserto e le oasi, gli imponenti monti dell’Atlante che lasciano il ricordo di rocce rosse e cieli blu-azzurro come gli occhi di un Tuareg.

Ma questo Paese vanta anche un patrimonio culturale molto vasto ed interessante da visitare, che vede Minareti, Kasbah e Ksour ai piedi delle oasi.

Questo itinerario propone di visitare il Marocco nella sua forma più autentica, percorrendo le piste sterrate con mezzi 4×4, sostando di tanto in tanto in un’oasi. Durante il tragitto non si può rinunciare all’esperienza di un un trekking in cammello, la “nave del deserto”, mezzo di trasporto ideale per ammirare le sinuose dune dorate del Deserto del Sahara.

Il deserto vi conquisterà i cuori con i suoi meravigliosi ed interminabili tramonti infuocati, con il silenzio e la serenità assoluta dei cieli stellati, che invitano alla meditazione.

Dopo una lunga passeggiata nel deserto, cosa c’è di meglio di un tè alla menta, degustato in compagnia di un abitante del luogo: occasione perfetta per conoscere e rispettare la cultura berbera del Marocco.

Programmare un viaggio in Marocco è piuttosto economico: basta prendere un volo da una compagnia low cost in partenza da alcuni aeroporti nazionali, per atterrare su Fes o Marrackech. Da qui ci si può affidare a Marocco Nomad Safari, un tour operator locale serio, che organizza pacchetti su misura con date flessibili ed offerte individualizzate.

Qui proponiamo un tour con un itinerario indicativo, ma le offerte e le opportunità possono essere diverse, dal tour delle città imperiali alle spedizioni nel deserto o sull’Atlante. Al di fuori delle solite rotte turistiche si potrà scoprire il volto di un Marocco autentico…

Ecco un itinerario di 5 giorni per ammirare le meraviglie autentiche del Marocco:

1°giorno: Marrakech – Tizi N Tichka – Ait Ben Haddou – Kasbah of Skoura – Valle di Dades.

Partenza al mattino presto da Marrackech per attraversare il passo di Ticka nei monti dell’Atlante con una breve sosta per un caffè e una visita alla cooperativa dell’olio d’Argan.
Sosta ad Ait Ben Haddou, Patrimonio dell’UNESCO, dove si trova la più celebre Kasbah del Marocco.
Dopo pranzo si continua presso l’Oasi di Skoura, dove sbucano numerose Kashbah circondate da palme.
Da qui si riparte alla volta di Kela’a M’gouna, la Valle delle Rose, con una sosta per acquistare cosmetici a base di rose, fatti in loco.
Si continua verso Dades Gorge, dove si trascorre la notte.

2°giorno: Il Canyon di Dadès – Canyon di Todra – Tinejdad – Erfoud – Erg Chebbi – Merzouga.

Dopo la colazione faremo una breve distanza a Todra Gorge Faremo una passeggiata per vedere le pareti di roccia a strapiombo che si innalzano a 300 m nelle parti più strette, prima di lasciare la città di Erfoud attraversando il grande palmeto di Tinjdad e il palmeto di Touroug. Erfoud è il centro di molti marmi e fossili nella regione.
Infine, visita alle dune di Merzouga (Erg Chebbi) dove è possibile trascorrere la notte nei pressi delle grandi dune del Marocco.

3°giorno: Merzouga – Khamlia – Erg Chebbi – Visita nomadi nel deserto.

Dopo la prima colazione, si inizia il tour sulle dune con l’oasi di Merzouga, villaggio Khamlia (villaggio dei neri), le miniere MIFISS l’altopiano deserto per incontrare i Berberi nomadi l’oasi Tisserdmin.
Rientro alla locanda e, prima del tramonto, ci si sposta a bordo di un 4×4 al Campo nel deserto per pernottamento in campo tendato sulle dune, per godersi il silenzio del deserto sotto il cielo stellato. Cena e pernottamento in tenda.

4°giorno: Deserto Merzouga – valle del Draa – Rissani Anti Atlas – Ouarzazate.

Sveglia all’alba per assistere allo spettacolo del sorgere del sole, quando il colore delle dune e il gioco delle ombre regalano uno scenario dalla bellezza impressionante. L’itinerario prosegue per la Valle del Draa, attraverso il villaggio di Tazzarine (nel film Babel), e per NQob per il pranzo.
Nel pomeriggio il viaggio conduce a Tansikht per guidare lungo il percorso carovana antica e scoprire reale la Valle del Draa con le sue enormi palme e antichi borghi. A Agdez, alla testa della valle del Draa, visita alla Kasbah Tamnougalte prima di tornare a Ouarzazate, attraverso il passo di Tizi-n-Tinfifte montagna a Ain Saouan con le sue formazioni rocciose incredibili sui lati della montagna.

5°giorno: Ouarzazate – Fint Oasis – Tifoultoute – Marrakesh.

Partenza dopo la prima colazione a Oasis Fint: dal punto di osservazione roccioso si può scoprire un’oasi nascosta nel solco tra le montagne creato dal fiume. Quattro piccoli villaggi dove il tempo si è fermato e la gente conduce la propria esistenza nella serenità più estrema.
Pranzo e ritorno a Marrakech, dove si ha la possibilità di fare un breve tour.
Ritorno previsto a Ted intorno alle 17:00.

 

Per ulteriori informazioni visitate il sito di Marocco Nomad Safari oppure scrivete a viaggi@veraclasse.it

Stampa