Viaggio in India in fuoristrada alla scoperta del Rajasthan dei Maharaja

Stampa

Itinerario incredibile per una vacanza in fuoristrada 4×4 nel nord dell’India, dove si trova il Rajasthan, la regione che meglio incarna la vera immagine indiana fatta di donne con abiti colorati, gioielli raffinati, elefanti e cammelli.

Un emozionante esperienza di viaggio a bordo di un fuoristrada 4×4 è quello che si prova durante una vacanza in India, specialmente nell’area del nord chiamata Rajasthan. Questa pittoresca regione, fatta di elefanti, cammelli e donne agghindate con abiti tradizionali coloratissimi, colpisce proprio perchè rappresenta ciò che è l’India nell’immaginario collettivo di un occidentale. Questa regione è occupata dalla steppa e dal deserto del Thar, il più affollato e vivace del mondo: in solo qualche giorno di pioggia diventa un vasto pascolo verde, un vero e proprio trionfo di vita per gli animali che pascolano. Da qui per secoli son passate carovane dalla Cina, dal sud dell’India, dirette in Persia e in Asia Minore; queste hanno arricchito i mercati locali, contribuendo all’economia del Paese.

Il Rajasthan coincide con l’antica Rajputana, la patria dei rajput, i figli del re, valorosi e fanatici guerrieri medievali che hanno seguito un rigoroso codice d’onore, per il quale era preferibile morire piuttosto che arrendersi, e per le donne e i figli suicidarsi piuttosto che cadere in schiavitù, nonchè dei mitici maharaja, ricchi signori feudali. I guerrieri rajput furono alla fine assoggettati dall’impero moghul, ma si presero poi la rivincita divenendone i condottieri dell’esercito. Il Thar, la steppa che si è fatta deserto, e i monti Aravalli che separano la zona arida da quella umida ricoperta da foreste, celano caratteristici villaggi con capanne di fango abitate da comunità pastorali capaci di mantenere intatti nel tempo uno stile di vita tradizionale. La popolazione è formata da un vero caleidoscopio tribale che affonda le radici nella preistoria e che li differenzia per i costumi, gli abiti, i gioielli, la religione e l’artigianato. I colori non sono semplicemente decorativi, costituendo una sorta di linguaggio con precisi e complessi significati.

I viaggi di Maurizio Levi organizza in Rajasthan un suggestivo itinerario di 10 giorni a bordo di un fuoristrada 4×4, che penetra nel deserto del Thar e nei Monti Aravalli consentendo la scoperta di habitat e di popolazioni tribali, le vere e pure essenze di questa regione. Dopo Delhi si passa ad Udaipur, una delle città più romantiche e suggestive dell’India, con i palazzi imbiancati di calce, le torri rastremate dei templi e le cupole del sontuoso palazzo reale che si specchiano nelle acque del lago Pichola. Dopo la visita alla riserva naturale degli Aravalli, popolata di orsi, leopardi, iene, sciacalli, antilopi e coccodrilli, si raggiunge Korta, fatta di villaggi tribali dalle atmosfere medievali e donne dagli abiti variopinti che con eleganza trasportano sulla testa anfore d’acqua. Si termina poi con forte seicentesco di Bhedrajun ed Jodhpur, la città blu.

Cari lettori quella che vi proponiamo è un’esperienza unica, un viaggio che vi resterà impresso per tutta la vita e di cui conserverete bellissimi ricordi e sensazioni, che valgono molto di più delle meravigliose foto che potrete scattare. A voi lettori che prenoterete attraverso il sito viaggilevi.com verrà riservato UNO SCONTO DEL 4% sulla quota base (esclusi gli accessori). Ricordatevi però, al momento dell’iscrizione, di citare il codice VERACLASSE14 per ottenere il vostro sconto!
Per informazioni sul viaggio ed iscrizioni: www.viaggilevi.com oppure scrivi a viaggi@veraclasse.it
Buon viaggio e… aspettiamo i vostri resoconti e le foto!

Stampa