fbpx

Vacanze 2013 tra le bianche spiagge di Bali, Indonesia

Stampa

Un viaggio all’insegna del relax ma non solo: l’isola di Bali, in Indonesia, offre tantissime opportunità tra architetture, spiagge bianchissime e mare blu

La gentilezza degli isolani, il mare blu che più blu non si può e le spiagge bianchissime sono solamente alcune tra le possibilità offerte da una vacanza per l’estate 2013 nell’isola di Bali, in Indonesia. Un luogo meraviglioso, in cui i panorami mozzafiato si alternano alle distese naturali; le spiagge bianchissime puntellano l’isola, attirando i turisti desiderosi di una vacanza rilassante nel mare più blu dell’oceano Indiano. Ma Bali non è solamente surf, onde e tintarella: lo testimoniano i numerosi musei e le tantissime architetture che sorgono sul suo suolo.

Estate a Bali: cosa visitare e dove andare
Una meta interessante quella dell’isola di Bali, in Indonesia: famosa sopratutto per la gentilezza e il sorriso che contraddistinguono i suoi abitanti, Bali offre numerose possibilità. Dalla vita rilassante del mare alle attività sportive come il surf e lo snorkeling, si passa allo shopping sfrenato e alle visite turistico-culturali: una serie infinita di possibilità di viaggio per le ferie dell’estate 2013 e di cose da fare, per non annoiarsi mai.

Dai meravigliosi panorami alla natura che regna incontrastata nell’isola: Bali offre i paesaggi più belli, tra cui sabbie finissime e mare blu che la rendono famosissima nel sud-est asiatico. Tra le spiagge più belle del mondo, caratterizzate da sabbia finissima e bianca, vanno segnalate quella di Kuta, la spiaggia di Siambaran, la spiaggia di Nusa Dua per il surf, la baia Mushroom Bay e Telakuja (spiaggia davvero paradisiaca, meta ambita di numerosi turisti).
Tante anche le possibilità che prevedono escursioni nell’isola. I paesaggi sono popolati da campi di riso, vulcani (come Gunung Batur) e scoscese montagne, ma anche laghi e costellazioni di piccoli villaggi tipicamente balinesi. Si consiglia di non perdere la visita alle montagne centrali di Penelokan e Jatiluwih dalle quali si gode una vista meravigliosa sull’Isola di Bali.

Gli amanti delle architetture si lasciano ammaliare, invece, dal Tempio di Ulu Watu e da Pura Besakih (meta anche di feste); non da meno è Gunung Kawi, un affascinante santuario scavato nella roccia.
Quelli che invece “non è una vacanza se non visito un museo” resteranno soddisfatti dall’offerta di Bali: Puri Lukisan offre una vasta collezione d’arte e un giardino interno in cui rilassarsi, mentre il museo di Negri Propinsi Bali conserva una serie di preziosi oggetti risalenti all’era preistorica.
Il traffico e l’atmosfera vivace delle capitali asiatiche non manca nemmeno a Bali: nella capitale Denpasar traffico e dinamismo caratterizzano le tipiche vie della città, che offre numerose possibilità anche per lo shopping.

Stampa