Resort da sogno tra Africa Orientale e Yucatan

Quattro bellissime strutture romantiche e raffinate immerse nei paesaggi suggestivi di Zanzibar, Kenya e Messico

Stampa

Per gli italiani il Kenya e Malindi hanno bisogno di poche presentazioni: un tempo luogo deputato di Safari e scalate al Kilimangiaro, ora è più noto proprio per le cronache mondano-solari di Malindi e della sua zona, che vantano una delle più belle e lunghe spiagge dell’Africa orientale.
Di nuovissima costruzione, il Twiga Beach (www.africansafariclub.it) è situato nella zona di Watamu in uno dei tratti più belli dell’intera costa del Kenya, a circa 20 minuti di auto da Malindi. Il resort si affaccia su una meravigliosa spiaggia direttamente di fronte alla famosa lingua di sabbia denominata “Sardegna Due” che appare o scompare a seconda dello sviluppo delle maree. Le 65 camere del resort sono tutte con vista sull’Oceano Indiano ed i suoi incantevoli colori, grazie ad un intelligente gioco architettonico, si sviluppano su due corpi edificati a due piani in un incantevole stile arabeggiante.
Il Ristorante con servizio “a buffet”, posto di fronte alla piscina con vista mare, offre piatti di cucina italiana e locale, caratterizzati da pasta fatta in casa, grigliate di pesce fresco, dolci ed abbondante frutta tropicale tagliata al momento.
Ma se il Twiga Beach è all’insegna del mare, del sole, del relax, può anche essere, per i più curiosi, una base per gite ed escursioni. A disposizione per i clienti Ora Resort amanti delle escursioni un ricco programma che permette visite al Parco Marino, alle Rovine di Ghede, oltre al Safari Blue e alla possibilità di effettuare splendidi safari nei parchi situati all’interno del paese.
Qui il costo tutto incluso per una settimana è a partire da 1.199 Euro con partenza da Milano, Verona, Roma, Napoli e Bologna.

Infine, in Messico, sorge l’Hemingway Resort (www.myson.it sezione Americhe), una struttura molto particolare e curata, 10 cabañas sulla spiaggia, un ristorantino accarezzato dal vento in riva al mare, una gran cura dell’ecologia. Le cabañas sono refrigerate dal vento, arredate semplicemente ma con gusto e amore, il silenzio è rotto solo dalla musica delle onde e degli uccelli. Un piccolo paradiso. Il costo per la camera parte da circa 100 euro al giorno.

Guido Bernardi

Stampa